QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 11° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 22 marzo 2019

Attualità venerdì 23 gennaio 2015 ore 17:00

Stazione: stop all'apertura di nuovi locali

Lo dice una delibera della giunta comunale. L'area interessata dalla sospensione va da via Corridoni fino a via San Martino



PISA — Estensione anche alla zona stazione, del divieto di apertura di nuovi esercizi di somministrazione e di vicinato alimentare che vendono bevande alcoliche. Si è chiusa con questa certezza la fase di concertazione con l'amministrazione comunale.

Il direttore di Confcommercio Pisa Federico Pieragnoli commenta così: “Finalmente è stata accolta la nostra proposta dell'allargamento del divieto dell'apertura di nuovi kebab e minimarket anche alla zona stazione e alle vie limitrofe. Pur in presenza di un clamoroso vuoto normativo, che rende molto difficile l'applicazione di norme di salvaguardia e tutela dei centri storici, questo provvedimento era comunque molto atteso, perché rappresenta un segnale nella direzione da noi auspicata. Sia per il suo carattere di temporaneità, sia perché sarebbe stato necessario intervenire alcuni anni fa, questa delibera non sarà certo la soluzione definitiva alla perdita di identità del commercio cittadino, né alla situazione di forte degrado di alcune zone in cui ubriachezza molesta, spaccio e reati predatori sono molto frequenti. Siamo solo all'inizio di un percorso assolutamente necessario di riqualificazione e di autentica valorizzazione della nostra città. Non sarà facile, ma noi continueremo a provarci”.

Le nuove vie interessate dall'applicazione della delibera di Giunta comunale n.104/2014 sono: via Corridoni, piazza della Stazione, via Catalani, via Silvio Pellico, via Mazzini, via La Nunziatina, Corso Italia, via San Martino, via Giordano Bruno, via Benedetto Croce, via Fratti, via Vespucci.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca