QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 14°17° 
Domani 14°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 22 aprile 2019

Cronaca martedì 29 aprile 2014 ore 15:17

Studenti disabili e salute, ecco a cosa è servito il 5xmille

Per il prossimo anno, l'università di Pisa punta su orientamento, mobilità internazionale e collegamento tra studio e lavoro



PISA — L’università di Pisa ha dato il via a due nuovi progetti sul potenziamento dei servizi per gli studenti disabili e il sostegno ai settori dell’alimentazione e della salute.
I servizi sono stati possibili grazie alla campagna 5xmille dello scorso anno. Al centro della campagna 2014 c’è invece il potenziamento dei servizi agli studenti. La scelta dei settori sui quali intervenire è stata fatta attraverso un sondaggio effettuato tra studenti, dipendenti dell’ateneo e cittadini pisani.

Come spiega il prorettore alla didattica e presidente della Conferenza nazionale universitaria dei delegati alla disabilità Paolo Mancarella, “il progetto Universabilità ha l’obiettivo di sviluppare i servizi a favore degli studenti disabili, migliorandolo mediante l’utilizzo di tecnologie volte a permettere agli studenti con difficoltà motorie di seguire le lezioni dalla propria abitazione, ma anche di potenziare i servizi già attivi all’interno delle strutture, anche mediante la formazione del personale docente per l’utilizzo delle apparecchiature che rispondono alle esigenze degli iscritti disabili”.
Il secondo progetto ha invece l’obiettivo di informare cittadini e consumatori e diffondere le conoscenze nel campo dell’alimentazione e della salute. La direttrice del Centro interdipartimentale di ricerca su nutraceutica e alimentazione per la salute Manuela Giovannetti spiega: “Cibo e salute è un’iniziativa messa
a supporto delle attività del centro interdipartimentale istituito l’anno scorso, che unisce 170 scienziati e 7 dipartimenti dell’università di Pisa tra l’area medica, biologica, veterinaria, agraria e farmaceutica, prevedendo percorsi educativi, seminari e convegni dedicati a specifiche patologie e agli alimenti ritenuti
importanti ai fini della loro prevenzione”.
“La campagna 5xmille del 2014, invece - conclude il rettore Massimo Augello - è dedicata al potenziamento dei servizi offerti agli studenti ed è incentrata in particolar modo sul rafforzamento delle attività di orientamento e di sostegno durante il percorso universitario, sulla promozione della mobilità internazionale e sulla valorizzazione del collegamento tra studio e lavoro”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità