QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 10° 
Domani 12°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 23 ottobre 2018

Cronaca lunedì 09 aprile 2018 ore 11:17

Vigili del fuoco, slitta acquisto caserma Cascina

Il comandante D'Anna e Putoto

Il ministero acquisterà la struttura nel 2019 e non più nell'anno in corso. Intanto è stata risolta la situazione di emergenza dovuta ad un guasto



CASCINA — La caserma dei vigili del fuoco di Cascina sarà acquisita dal ministero degli interni nel 2019. L'attuale proprietà è comunale e l'operazione è slittata di un anno rispetto a quanto preventivato. 

I vigili del fuoco avranno così la struttura di proprietà e lo stesso avverrà l'anno successivo, il 2020, per la caserma di Saline di Volterra, mentre il comando di Pisa è già del ministero e il distaccamento di Castelfranco resta in mano privata con un contratto di affitto.

Il punto della situazione è stato fatto stamani dal comandante provinciale dei vigili del fuoco di Pisa Ugo D'Anna accompagnato dal responsabile dei rapporti con la stampa Ruggero Putoto, anche in riferimento a quanto avvenuto alcune settimane fa al distaccamento di Cascina, dove, a seguito di un incidente con sbalzi di tensione, si erano verificati guasti elettrici a catena. "Adesso la situazione emergenziale è rientrata", ha specificato il comandante. "Sono state sistemate le comunicazioni e i pc e il Comune interverrà presto per quanto di sua competenza sul cancello, i portoni e le serrande. Anche il servizio mensa, che è a gestione diretta interna, funziona".

Il caso della caserma di Cascina era stato sollevato dalle sigle sindacali che avevano indetto lo stato di agitazione e ripreso da alcune forze politiche. Leu aveva addirittura paventato il rischio che Cascina perdesse la sua caserma, portando come esempio il fatto che la tradizionale iniziativa della Befana dei vigili del fuoco quest'anno non fosse stata organizzata. 

"L'acquisto della sede è stato stabilito e questo avverrà", ha risposto il comandante D'Anna che, in riferimento anche ad una interrogazione presentata dal M5s a Cascina sull'argomento e che tirava in ballo anche il servizio mensa, ha aggiunto che "Nei giorni scorsi qualche vigile del fuoco del distaccamento ha usufruito del servizio a Pisa, ma adesso la situazione è risolta".

D'Anna ha anche precisato di avere incontrato i rappresentanti del comune di Cascina in queste ore, che hanno fornito rassicurazioni sugli interventi di manutenzione da compiere ancora e che saranno eseguiti in tempi brevi.

Sull'argomento è intervenuta anche la consigliera regionale del M5s Irene Galletti:“Ho chiesto alla giunta regionale se intende attivarsi nelle sedi istituzionali competenti per sollecitare il Comune di Cascina a concludere l’alienazione della caserma sede dei Vigili del Fuoco di Cascina, riprendendo in mano gli accordi passati, e soprattutto se vuole promuovere una specifica azione di sostegno ai Vigili del Fuoco di Cascina. Un'azione semplice ed efficace: mettere in sicurezza l’impianto elettrico della loro caserma, installarvi una lavastoviglie e acquistare quei pochi strumenti necessari a garantire le condizioni minime per la funzionalità della cucina della caserma”



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Attualità

Attualità