QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 11° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 19 marzo 2019

Cronaca domenica 26 gennaio 2014 ore 17:00

Corso di chirurgia laparoscopica, due giorni a Pontedera

Una parte teorica e una pratica organizzate all'ospedale Lotti



PONTEDERA — Il 27 ed il 28 gennaio la chirurgia pontederese organizzerà l’ottava edizione del corso di chirurgia laparoscopica con accesso singolo. Il corso, diretto da Giancarlo Basili, in collaborazione con Graziano Biondi, direttore del reparto di chirurgia, sarà diviso in due parti seguendo il modello delle precedenti edizioni: una parte teorica nella quale saranno discusse le principali problematiche connesse con questo approccio e una sessione pratica nella quale i partecipanti potranno assistere ad interventi chirurgici in diretta ed, al contempo, eseguire delle esercitazioni su dei simulatori dedicati.

La chirurgia pontederese è uno dei principali centri italiani che ha introdotto e ha sviluppato questa metodica, organizzando dei corsi sempre molto apprezzati e seguiti da numerosi chirurghi provenienti da tutta Italia.

Ospiti illustri di questa edizione saranno Andrea Valeri, chirurgo fiorentino di rilevanza nazionale, che presenterà un “up-to-date” a riguardo della chirurgia mini-invasiva e Giuseppe Tortora, ingegnere all’Istituito di Bio-Robotica del Sant’Anna che esporrà le esperienze sviluppate nel corso della collaborazione tra la nostra chirurgia e l’Istituto stesso.

La chirurgia laparoscopica con accesso singolo rappresenta un’evoluzione della chirurgia mini-invasiva e nasce dalla spinta all’ulteriore miglioramento dei già ben noti e consolidati vantaggi della chirurgia laparoscopica: migliori risultati estetici, minor dolore post-operatorio e ridotta durata della degenza ospedaliera. La tecnica prevede l’esecuzione di una piccola incisione all’interno della cicatrice ombelicale attraverso cui vengono introdotti la telecamera e tutta la strumentazione chirurgica e si applica ad alcuni interventi chirurgici quali la colecistectomia, l’appendicectomia e la resezione del colon.

Chirurghi docenti saranno, oltre a Basili e Biondi, i medici del reparto di Chirurgia dell’Ospedale Lotti di Pontedera Giuseppe Celona, Nicola Romano, Federico Filidei, Matteo Blois e Dario Pietrasanta. Irene Lorenzi e l’infermiera strumentista Patrizia Ferretti si occuperanno rispettivamente delle problematiche anestesiologiche e infermieristiche connesse con questa chirurgia.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Cronaca

Attualità