QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 14°17° 
Domani 14°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 20 maggio 2019

Attualità giovedì 23 marzo 2017 ore 16:15

Carismi, chiarezza sul fondo interbancario

Il presidente del Fig Maccarone ha detto che non c'è interesse alla ricapitalizzazione, resta il supporto del fondo a eventuali operazioni di mercato



SAN MINIATO — Ha destato clamore e qualche preoccupazione la dichiarazione rilasciata dal presidente del Fondo interbancario di garanzia Salvatore Maccarone a Radiocor.

Ma cosa ha detto realmente Maccarone? Il presidente rispondendo a Radiocor ha spiegato che il Fig non ha intenzione di ricapitalizzare Carismi. 

Quello che non è emerso, o che è stato motivo di fraintendimento, è il fatto che il Fig è pronto a intervenire in supporto di eventuali offerenti (fondo Barent's e cordata De Bustis) per un prestito per gli Npl, i crediti deteriorati. 

Nel caso delle due offerte per la Cassa di risparmio di San Miniato Barent's vorrebbe un centinaio milioni di euro a fondo perduto, a De Bustis e company ne servirebbero molti meno con la clausola di rientro durante il periodo di derisking.

Fonti vicine alla direzione generale del fondo fanno sapere che esso sosterrà dunque la fase di rilancio con garanzie sui crediti deteriorati e con una parte equity, investimenti diretti con acquisto azionario. Questo ultimo dettaglio, che dettaglio non è, a ben vedere è stato omesso nella risposta fornita da Maccarone. Il fondo interbancario del resto non può intervenire su Rimini e San Miniato, come ha fatto su Cesena, per due motivi semplici: dovrebbe avere il via libera della Bce, dove Mario Draghi si è sempre detto contrario agli aiuti di sistema in favore del mercato e soprattutto mancherebbe di liquidità per ricapitalizzare in toto le due casse.

Nulla di nuovo sotto il sole, quindi. Le due trattative per Carismi sono ancora in piedi, scadenze non ce ne sono. Da San Miniato filtra ancora ottimismo per una soluzione positiva della vicenda la cui situazione è monitorata da Banca d'Italia.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Elezioni