QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 12°13° 
Domani 12°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 18 ottobre 2019

Cronaca lunedì 02 marzo 2015 ore 14:41

Droga, alcol, patente falsa: controlli a tappeto

Il bilancio dei controlli effettuati nel fine settimana: tra i denunciati anche una donna trovata in possesso di chiavi alterate e grimaldelli



PISA — Raffica di denunce e arresti nel fine settimana: venerdì un cittadino afgano è stato sorpreso ad urinare nelle vie del centro, incurante della presenza di numerosi passanti, e denunciato per atti contrari alla pubblica decenza.

Sempre venerdì sera, una giovane nomade, pluripregiudicata per reati contro il patrimonio, al passaggio della pattuglia è stata vista nascondersi tra alcune macchine parcheggiate sui lungarni; rapidamente raggiunta dai militari e sottoposta a perquisizione personale, è stata trovata in possesso di un apposito arnese normalmente utilizzato per l’apertura delle serrature delle auto. Per lei è quindi scattato il deferimento in libertà per il reato di porto di chiavi alterate e grimaldelli.

Un transessuale brasiliano, controllato sull’Aurelia, è stato denunciato in stato di libertà per guida senza patente e uso di atto falso: il giovane ha mostrato ai militari un falso permesso internazionale di guida. L’autovettura è stata sequestrata.

Sempre sull’Aurelia, nell’area di Migliarino Pisano, sono stati aumentati i controlli per cercare di limitare lo spaccio di stupefacenti; nel corso dei controlli sono stati deferiti in stato di libertà altri quattro italiani, tre trovati ubriachi alla guida, un quarto denunciato per ricettazione in quanto controllato in una piazzola di sosta, è risultato avere addosso due marsupi, uno da poco rubato a un operaio che si trovava li in zona. Segnalati alla prefettura anche altri tre italiani, in quanto trovati con modiche quantità di sostanze stupefacenti.

Infine, nella mattinata di domenica, in via Pietrasantina, nei locali abbandonati della ex croce rossa, i militari hanno tratto in arresto un tunisino, R.O., sorpreso con numerose dosi di cocaina e hashish, più undici grammi di sostanze da taglio; l’uomo, pluripregiudicato e con precedenti specifici, è stato associato alla locale casa circondariale, in attesa di convalida.

Lo stesso tunisino era stato sottoposto all’obbligo di firma dal tribunale di Firenze, ma o non vi si presentava, o si presentava in forte ritardo. Accompagnato al CIE (centro identificazione ed espulsione di Trapani) nell’ottobre dell’anno scorso, era scappato rendendosi irreperibile.

Identificati sul posto anche altri tre tunisini, tutti pregiudicati per stupefacenti.



Tag

Assenteisti a Catania: il badge timbrato da ragazzini ripresi in video, 48 indagati

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità