QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 17°23° 
Domani 17°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 25 maggio 2019

Attualità giovedì 08 gennaio 2015 ore 14:36

Fuori dall'euro: nuova raccolta firme ad Asciano

Il Movimento 5 stelle ne è certo: "Gli unici Paesi europei in crescita e salute sono quelli fuori dalla zona euro, perché controllano la loro moneta"



SAN GIULIANO TERME — Il meetup del Movimento 5 stelle di San Giuliano Terme ha organizzato il secondo banchetto di raccolta firme per poter indire il referendum Fuori dall'euro. L'appuntamento è per Domenica 11 Gennaio, dalle 10 alle 19 in piazza delle Lavandaie ad Asciano, muniti di patente o carta d'identità.

I motivi di questa scelta, il Movimeto 5 stelledi San Giuliano Terme di scrive in una nota, dove si legge:

"I nostri creditori internazionali, in sostanza coloro che hanno comprato i nostri titoli pubblici, di cui detengono il 35 per cento pari a circa 700 miliardi, di cui 156 miliardi di euro in mano a Germania, Francia, Bce e istituzioni finanziarie europee, li vogliono indietro senza fare sconti, senza mettere mano a una distribuzione del debito derivante dall'introduzione degli eurobond o dall'eliminazione del fiscal compact o dall'uscita dall'euro. Per pagare i creditori l'unica possibilità è la svalutazione del lavoro interno, trasformando gli italiani in schiavi moderni, e l'azzeramento dei diritti dei lavoratori e delle garanzie sociali. La politica del burattino Renzi che oltre a mantenere le promesse fatte a Bruxelles è tenuto in piedi da Berlusconi senza il quale il suo governo non durerebbe una settimana, è quella di garantire i creditori e farlo sembrando di sinistra raccontando balle. Gli unici Paesi Europei non satelliti della Germania ad essere in crescita e salute sono quelli fuori dalla zona Euro, perché hanno ancora il controllo della loro moneta. Non ci rimane altro che uscire dal Marco, scusate il lapsus intendevo dall'Euro, o almeno provarci".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cultura