comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 21°27° 
Domani 19°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 12 luglio 2020
corriere tv
Coronavirus, in arrivo nuove disposizioni in vigore dal 14 luglio

Attualità mercoledì 26 febbraio 2020 ore 09:11

I cuochi pisani brillano in Italia e in Europa

Stefano Fantozzi

Cinque chef hanno partecipato a Campionati Italiani e Olimpiadi aggiudicandosi il podio e riportando a Pisa ben sette medaglie e un premio speciale



PISA — Giorni intensi di impegno ed emozioni quelli che si sono appena conclusi per l'associazione Cuochi Pisani che ha visto partecipare cinque chef associati alle due competizioni gastronomiche più prestigiose a livello nazionale e internazionale.

Stoccarda ha visto sfidarsi team e cuochi da tutto il mondo per le IKA Culinary Olympics , un’occasione unica di confronto con la cucina mondiale, ed è proprio dalla Germania, in una categoria altamente creativa e tecnica, che David Belsito e Giuseppe Malvasi accompagnati da Rocco Fusaro riportano in patria due ori e due argenti cimentandosi nell’artistico di cucina con sculture di margarina.

“Ho realizzato un sogno, è stata una gara tanto stancante quanto attesa e voluta, volevo spaccare e ci sono riuscito portandomi a casa per entrambe le sculture in gara sia l’argento che l’oro.” Sono le parole di David Belsito che già dieci anni fa a Lussemburgo vinse la coppa del mondo.

Giuseppe Malvasi oltre all’argento ha spiccato con una scultura dal nome “ricordi di un tempo passato” salendo lo scalino più alto del podio con una meritatissima medaglia d’oro.

Negli stessi giorni Giuseppe Intermite, Veronica Vanni e Stefano Fantozzi presidente dell’associazione sono partiti alla volta di Rimini dove si svolgevano i Campionati della Cucina Italiana competizione molto sentita da tutti gli Associati nazionali, che ha visto la partecipazione di 1.500 cuochi che si sono sfidati davanti a 45 giudici e giornalisti del settore.

Si sono cimentati in tre differenti categorie, Cucina Calda per Giuseppe Intermite dove per il secondo anno consecutivo si aggiudica la medaglia di bronzo “Forse non è andata come speravo, però mi posso ritenere soddisfatto, il piatto che ho preparato quest’anno era più complesso ed elaborato” dichiara Intermite

Nella categoria Pasticceria da ristorazione Veronica Vanni, l’unica alla sua prima esperienza, con il dessert “Ricordi d’Infanzia” mette al collo la medaglia di bronzo e racconta di portarsi a casa oltre alla bellissima esperienza un importante confronto di crescita sia con i colleghi che con i giudici.

Grandissima soddisfazione per Stefano Fantozzi che in veste di concorrente ha arricchito la bacheca dell’associazione con un’altra medaglia d’argento nella categoria “Artistica” portando una scultura di pastigliaggio e zucchero si è inoltre aggiudicato anche il premio speciale “Cangi” per la miglior scultura creativa, Fantozzi in qualità di Presidente si dichiara soddisfatto e pieno di gratitudine nei confronti dei professionisti che con sacrificio e passione hanno raccolto preziose medaglie a testimonianza della loro competenza, augurando all’associazione di continuare a incrementare il lavoro associativo per portare ancora lustro nel territorio pisano.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca