QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 10°15° 
Domani 15°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 25 maggio 2019

Cultura venerdì 01 giugno 2018 ore 15:40

Il grande ritorno del Giugno Pisano

Un mese ricco di eventi dall’arte ai concerti, dal teatro agli incontri. La serata della Luminara, il Palio e il gran finale con il Gioco del Ponte



PISA — "Si apre un grande Giugno Pisano, un mese durante il quale la città si mostra nella sua veste più bella e viva, sia ai pisani sia ai tanti turisti che riempiono i nostri alberghi – spiega il Sindaco di Pisa – in questi anni abbiamo lavorato per rilanciare le manifestazioni storiche e per costruire attorno un programma di eventi di qualità e attrattivo, la grande partecipazione che registriamo è uno dei risultati positivi di questo impegno".

"Arte contemporanea, concerti in piazza, teatro, spettacoli: anche quest'anno il Giugno Pisano offre tante occasioni per vivere la città con una serie di eventi distribuiti per tutto il mese e oltre" continua l’assessore alla cultura. Da segnare le date delle manifestazioni storiche: "Il 16 giugno la Luminara, il 17 giugno il Palio di San Ranieri e il 30 giugno il gran finale con il Gioco del Ponte" conclude l’assessore alle manifestazioni storiche

Il programma degli eventi principali si è aperto il fine settimana scorso con il festival Danteprima e continua per tutto il mese con gli appuntamenti in piazza dei Cavalieri: ‘Marionette, Storie e Cavalieri’rassegna di teatro di figura dedicata a grandi e piccoli, gli incontri di arte e scienza, il concerto organizzato da Metarock con Lorenzo Marianelli, Bernardo Sommani e Bonsai Bonsai, il Pisa Concert Band Festival rassegna delle filarmoniche toscane, Nico Gori 10tet per Pisa jazz e il Pisa Folk Festival. In programma anche la lirica con la Cavalleria Rusticana, il festival del teatro accademico itinerante organizzato dalla Scuola Normale e il teatro comico con il festival Utopia del buon gusto che ha scelto di inaugurare proprio a Pisa la sua XXI edizione con uno spettacolo celebrativo.

E poi le grandi mostre, a partire dalla doppia installazione di Michelangelo Pistoletto alla Chiesa della Spinsa e in Sala Baleari, continuando con ‘Il viaggio di Marco Polo nelle fotografie di Michael Yamashita’ a Palazzo Blu, che si affianca alla mostra dell’illustratore Lorenzo Mattotti. E poi la mostra su ‘Pisa città della ceramica’ che si sviluppa in quattro sedi con il cuore al centro SMS sulle Piagge, per finire con le tre esposizioni al Museo della Grafica di Palazzo Lanfranchi: le foto di Robert Doisneau ‘ Pescatore d'immagini’, ‘Navigare tra i segni’ con le incisioni tra Sardegna e Toscana e ‘Dantesca’: motivi e suggestioni legati al sommo poeta nella grafica contemporanea

Insieme a questi grandi appuntamenti, come tutti gli anni il Giugno Pisano è un insieme di iniziative organizzate dalle tante associazioni culturali pisane che contribuiscono in maniera determinante a rendere la città viva. Tutte gli eventi sono visibili sul sito www.pisaeventi



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità