QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 12°12° 
Domani 14°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 22 maggio 2019

Cronaca mercoledì 05 febbraio 2014 ore 19:50

In 160 a Pisa per imparare la Matematica

Otto laboratori dedicati agli studenti delle ultime classi delle scuola superiori



PISA — Fino al 7 febbraio è la Settimana Matematica. L’appuntamento rivolto a studenti delle ultime classi delle scuole superiori, anche quest’anno, lo organizzano il dipartimento di Matematica e il corso di laurea in Matematica dell’Università di Pisa.

Quest’anno sono in arrivo 160 ragazzi che provengono in prevalenza dalla Toscana, ma anche da altre regioni italiane.

La manifestazione, realizzata nell’ambito del piano lauree scientifiche, si articolerà in vari momenti finalizzati a coinvolgere gli studenti in attività matematiche significative e nello stesso tempo stimolanti. Agli studenti che parteciperanno è stata data la possibilità di scegliere tra 8 laboratori: Esplorazioni matematiche con i fogli di calcolo; Le curve dei Greci e le curve di Cartesio; Giochi con e senza probabilità; Costruzioni con riga e compasso; Strutture; Dalla mela di Newton all'era spaziale passando per Einstein: la matematica in orbita; L'algebra e i suoi segreti; La matematica delle elezioni.

Le tre giornate serviranno inoltre a far conoscere il corso di laurea e il dipartimento di Matematica offrendo ai ragazzi l’opportunità di seguire lezioni di matematica ‘di tipo universitario’ e conoscere le prospettive occupazionali, spesso inaspettate, del laureato in Matematica. Gli ospiti delle scuole superiori potranno infine entrare in contatto con studenti e dottorandi del corso di laurea in Matematica, che affiancheranno come tutors i partecipanti nelle varie attività previste.

L’iniziativa ha riscosso un enorme successo, testimoniato dalla sempre crescente quantità di richieste di partecipazione pervenute (più di 200) e ha valicato i confini regionali coinvolgendo, oltre alle scuole delle province di Pisa, Livorno, Lucca, Firenze, Massa Carrara, Grosseto, Pistoia, Siena, anche scuole di altre regioni (Liguria, Umbria, Lazio, Puglia, Campania, Sicilia).



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità