QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 23°27° 
Domani 21°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 18 settembre 2019

Cronaca lunedì 30 giugno 2014 ore 18:30

Inquinamento "entro i limiti" sulla costa pisana

Presentati i risultati di Goletta Verde in base ai campionamenti fatti lo scorso giugno



PISA — La spiaggia di Marina di Vecchiano, la foce dell'Arno a Marina di Pisa e quella del Calambrone presentano un livello di inquinamento "entro i limiti". 

Lo dicono le analisi di Goletta Verde, che ha fatto il campionamento delle acque tra 14 e 15 giugno. La campagna di Legambiente dedicata al monitoraggio ed all’informazione sullo stato di salute delle coste e delle acque italiane è realizzata anche grazie al contributo del Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati, che in questi giorni ha fatto tappa in Toscana.

L’esito dei campionamenti effettuati dai tecnici di Legambiente in Toscana mostra un quadro tutto sommato positivo, nonostante la pioggia che ha preceduto i campionamenti, emergono ancora una volta le storiche criticità sul fronte della depurazione, in particolare all’Isola dell’Elba. 

Dei 18 prelievi effettuati dal laboratorio mobile di Goletta Verde, sei sono risultati con valori di inquinanti oltre i limiti. Di questi quattro sono stati giudicati “fortemente inquinati”: quello a Marina di Carrara (comune di Carrara, Foce torrente Carrione), a Marina di Ronchi (comune di Massa, foce canale Magliano), nel comune di Orbetello, alla foce del fiume Albegna in località Albinia, a Campo nell’Elba (foce fosso della Galea/La Pila, in località la Foce). 

“Inquinato” il giudizio per quelli di Capoliveri (spiaggia di Margidore, in località Lacona) e a Marciana Marina (lato interno all’area portuale del Moletto del Pesce).



Tag

Scissione PD, le risate di Di Pietro: "Non sapevo nulla"

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Politica