QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 15°22° 
Domani 15°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 20 aprile 2019

Attualità martedì 18 ottobre 2016 ore 15:35

Le eccellenze pisane in vetrina a Parigi

Sei le aziende del territorio che hanno partecipato al SIAL 2016 con la Camera di Commercio di Pisa



PISA — Sono giorni di intensa attività quelli che animano lo stand collettivo della Camera di Commercio di Pisa alla ventisettesima edizione di SIAL PARIGI, kermesse biennale, in svolgimento dal 16 al 20 ottobre, interamente dedicata all’industria agroalimentare, Una vetrina di indiscusso livello mondiale, contraddistinta da numeri straordinari: 160.000 visitatori professionali attesi, di tutte le nazionalità, più di 6500 espositori provenienti da oltre cento paesi. Un appuntamento imperdibile che sei imprese del settore, cinque pisane e una di Greve in Chianti, non hanno mancato di cogliere approfittando dell’iniziativa camerale. Durante la manifestazione hanno, infatti, presentato in anteprima mondiali alcuni loro nuovi prodotti.

L’apertura di Sial Parigi ha coinciso quest’anno con la Giornata mondiale dell’alimentazione ONU e, dunque, tutta la filiera alimentare mondiale si è data appuntamento nella capitale francese il 16 ottobre, per fare il punto sul presente e trovare soluzioni per affrontare la sfida alimentare dei prossimi trent’anni. L’agroalimentare è una delle industrie più dinamiche nella maggior parte dei Paesi del G20 ed anche i dati nazionali confermano questa analisi: nel 2015 ammonta a quasi 33 miliardi di Euro il valore complessivo dell’export alimentare italiano con un incremento del 7,6% rispetto all’anno precedente. L’Unione Europea, con quasi 22 miliardi di Euro, rappresenta il principale mercato di sbocco dei prodotti agroalimentari Made in Italy. Anche per la provincia di Pisa il settore del food and beverage è di assoluto rilievo superando, nel 2015, i 69 milioni di Euro di controvalore: un +7,2% rispetto al 2014 grazie agli ottimi risultati segnati in Asia (+46,4%) e in America (+26,1%).

"Prosegue senza sosta - commenta Valter Tamburini, presidente della Camera di Commercio di Pisa - l’attività della Camera di Commercio a fianco delle imprese del settore agroalimentare in grado di distinguersi nel panorama mondiale. La soddisfazione, anche in questa occasione, è legittima: il rapporto ormai consolidato tra queste aziende e la Camera di Commercio è segno tangibile dell’apprezzamento nei confronti dell’attività camerale per la promozione dell’eccellenza produttiva. Un impegno - prosegue Tamburini - che nel 2016 ci ha visto, insieme con i nostri produttori, al Vinexpo Asia di Hong Kong, al Vinitaly di Verona, a Parma per il Cibus 2016, all’Italian Wine Week di New York a Singapore e Kuala Lumpur, poi nuovamente a New York per il Summer Fancy Food ed infine nella capitale francese. Ultima tappa della stagione a sostegno dell’agroalimentare pisano, sarà l’appuntamento con il Pisa Food&Wine Festival numero cinque, alla Stazione Leopolda di Pisa dal 21 al 23 ottobre.”



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni

Attualità

Cronaca

Cronaca