QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 11°22° 
Domani 10°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 23 maggio 2019

Politica martedì 29 maggio 2018 ore 17:00

"Nicola Pisano assessore a sicurezza e legalità"

Andrea Serfogli e Nicola Pisano

Lo vuole al suo fianco Andrea Serfogli se sarà eletto sindaco, perché "persona d'esperienza con competenza massima nel settore"



PISA — Funzionario di polizia alla questura di Pisa dal 1974 al 1979, Nicola Pisano è poi diventato magistrato alla procura di Pisa per 18 anni, fino al 1998. Dopo una parentesi in pretura incarichi sempre più prestigiosi, fino alle indagini sulla trattativa Stato - mafia, quale presidente della corte d'assise di Firenze e alla direzione del tribunale di Prato. Per il candidato sindaco del centrosinistra, Andrea Serfogli, è lui l'uomo forte al quale affidare l'assessorato a sicurezza e legalità, anche come "perfetto esempio del cambio di passo che abbiamo intenzione di adottare" 

"Nicola Pisano - ha sottolineato Serfogli nel presentarlo in piazza delle Vettovaglie - è una persona d’esperienza con una competenza massima nel settore, che ha accettato di lavorare con noi se dovessimo governare Pisa. Avrà le deleghe alla sicurezza, alla polizia municipale e alla legalità. La considero una nomina completamente incentrata sulla sua storia fatta di lotta concreta all’illegalità. Pisano dovrà lavorare in sinergia con gli altri assessorati, dato che quello della sicurezza è un problema trasversale".

"I tempi sono cambiati, è innegabile - ha aggiunto il candidato del centrosinistra -, e serve dare risposte il più possibile concrete a un problema profondamente sentito dalle persone. Ma la soluzione non può essere quella della destra leghista, che vuole strade deserte e serrature sempre più grandi alle porte. Noi siamo per un modello di città aperto, basato sul rispetto delle regole e sull’inclusione: la sicurezza, molto spesso, va di pari passo con l’esclusione sociale, problema che dobbiamo affrontare seriamente, lontani da violente derive securitarie. Anche per questo annuncio che terrò per me le deleghe all’organizzazione e al personale: la macchina comunale ha bisogno di una svolta organizzativa e strutturale per essere più efficace: sappiamo come farlo e lo faremo. Nicola Pisano conosce il territorio, è una persona che ha dedicato la propria vita alla sicurezza e alla legalità. È la persona giusta, sono certo che insieme a tutta la squadra farà un ottimo lavoro”.

“Sono molto emozionato per la proposta che mi ha fatto Andrea Serfogli, che ho accettato con entusiasmo - ha così commentato Pisano -. Ho in mente una città in cui si possa vivere tranquillamente a tutte le ore del giorno e della notte. Il mio impegno si baserà sulla promozione della cultura della legalità. Dovremo attenuare l'insicurezza percepita e agire in maniera efficace: ne hanno bisogno soprattutto i meno abbienti, i soggetti deboli, gli emarginati, quelli che non sono in grado di tutelarsi e per i quali la qualità della vita è già precaria: donne che tornando dal lavoro attraversano di sera la piazza della Stazione, pensionati che fanno la fila alla posta il primo del mese, piccoli commercianti che scrutano ogni volto che entra nei loro negozi, famiglie che si concedono di sera la passeggiata in piazza dei Cavalieri e che assistono al degrado dei bivacchi e agli adescamenti dei pusher della droga. Quello di Andrea Serfogli e del centrosinistra è un programma nutrito, intenso, importante, la cui attuazione sarebbe epocale per Pisa”.

Attualmente Pisano è presidente di sezione presso la Commissione tributaria regionale di Firenze e membro della commissione per l'esame di abilitazione alla professione forense.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Elezioni

Spettacoli