QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 21°22° 
Domani 20°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 21 agosto 2019

Cronaca venerdì 19 luglio 2019 ore 16:38

E' morto Bargagna, giudice amante della montagna

Alberto Bargagna

Prima pretore e poi giudice a Pisa, aveva 81 anni. A lungo è stato presidente del Cai sezione di Pisa, battendosi per il Parco della Alpi Apuane



PISA — Cordoglio in città per la scomparsa, a 81 anni, di Alberto Bargagna. Nato a Pisa e laureatosi nel 1965 in diritto costituzionale, entrò quasi subito in magistratura: dopo un breve incarico a Firenze fu sostituto procuratore della Repubblica a Parma, nel 1968 fu trasferito per soppressione di posto alla Pretura di Rapallo e nel 1970 passò alla Pretura di Livorno. Quindi è stato giudice della sezione penale di Pisa, di cui è stato presidente per circa 15 anni.

Appassionato di montagna, legatissimo alle Alpi Apuane - sposò la sua Rosalba al rifugio di CampoCecina -, a più riprese presidente del Cai di Pisa, il Club Alpino Italiano di cui fu anche consigliere nazionale.

Col Cai e in prima persona si batté a lungo per l'istituzione del Parco della Alpi Apuane e contro la dissennata attività di estrazione marmifera. Il Parco fu istituito nel 1987 ma in seguito Bargagna ha sempre segnalato l'assenza degli strumenti fondamentali per governare il territorio, piano e regolamenti attuativi che mancano ancora oggi.

In molti lo ricordano come persona colta e sensibile alle tematiche ambientali, dotata di intelligente ironia e grande disponibilità verso gli altri. Lascia le figlie Martina e Rachele, alle quali vanno le condoglianze della redazione di QUInews Pisa come al genero Filippo e alla nipote Anna.

La cappella del commiato è stata allestita al cimitero di via Pietrasantina. Il funerale si terrà alle 10 di lunedì 22 luglio, nella chiesa di Santa Croce in Fossabanda.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca