QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 14°14° 
Domani 16°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 22 maggio 2018

Cronaca mercoledì 16 maggio 2018 ore 12:24

Cordoglio per la scomparsa di Alessandro Paliaga

Alessandro Paliaga

Il noto baritono pisano, colpito da una grave malattia, si è spento sabato scorso nella sua casa di Rignano sull'Arno



PISA — Melomani e amici di lunga data in lutto per la scomparsa di Alessandro Paliaga, per molti Sandro, baritono pisano capace di farsi apprezzare in tutto il mondo per la sua versatilità e per le sue interpretazioni, in particolare nelle opere di Verdi e Puccini.

Dopo gli studi a Firenze e alla High Manhattan School di New York, Paliaga aveva calcato i palcoscenici principali della lirica nel mondo, dalla Fenice di Venezia alla Scala di Milano, passando per New York e Tokyo. 

"Abbiamo letto una notizia molto triste - hanno scritto dalla Fondazione del Teatro Verdi di Pisa -: sabato, a Rignano sull’Arno, è morto il baritono Alessandro Paliaga. Una persona che alle sue capacità artistiche ha sempre unito indissolubilmente umanità, impegno civile, intelligenza, generosità, ironia e simpatia. Pisano, Alessandro Paliaga ha cantato più volte sul nostro palcoscenico e sui palcoscenici di Livorno e di Lucca, per poi calcare i massimi palcoscenici italiani, come la Scala di Milano, l’Opera di Roma, la Fenice di Venezia. Qui da noi Alessandro Palliaga fu Albiani nel “Simon Boccanegra” 1999 diretto da Antonello Allemandi, Lord Enrico Ashton nella “Lucia di Lammermoor" del 2000 diretta ancora da Antonello Allemandi, Jack Rance ne “La Fanciulla del West” del 2001 diretta da Tiziano Severini, David il rabbino ne “L’Amico Fritz” di Mascagni della stagione 2002/2003, diretto da Roberto Tolomelli, solo per citare le coproduzioni che anche allora ci vedevano insieme con il Goldoni di Livorno e il Giglio di Lucca".

Paliaga viveva da tempo a Rignano sull'Arno con la moglie Rossana, mentre a Pisa lascia il fratello Franco, insegnante e storico dell'arte. I funerali si sono svolti lunedì nella chiesa di Pelago.

Puccini Tosca-Scarpia-2-Atto primo Sferisterio Macerata 2005


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Cronaca

Politica