QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 10° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 25 marzo 2019

Attualità mercoledì 17 maggio 2017 ore 14:30

Il videogame che insegna la rianimazione cardiaca

Gli studenti di due scuole superiori di Pisa e Bologna coinvolti in un test di 8 mesi per validare l’efficacia del videogame Relive



PISA — Cosa succede se si propone a degli studenti delle scuole superiori di studiare le manovre salvavita tramite un videogame? E’ questo lo studio condotto da Irc – Italian Resuscitation Council, Associazione scientifica senza scopo di lucro che aderisce a European Resuscitation Council, che da anni si occupa della formazione di operatori sanitari e non alla rianimazione cardiopolmonare.

Lanciato nel 2014 da una collaborazione tra Irc, il laboratorio di robotica percettiva dell’Istituto Tecip della Scuola Superiore Sant’Anna  e lo studio Evil di Bologna, Relive è il primo serious game che attraverso il Kinect e il rilevamento dei movimenti del giocatore insegna le manovre di rianimazione cardiopolmonare.

Lo studio, condotto su 65 studenti dell’Iss Belluzzi di Bologna e del Liceo Filippo Buonarroti di Pisa, dimostra che Relive aumenta la conoscenza sui temi dell’arresto cardiaco e migliora l’abilità nelle compressioni toraciche.

Gli studenti sono stati coinvolti in tre diverse fasi, per un totale di 8 mesi di studio:durante la fase Baseline, sono stati chiamati ad effettuare due minuti di Rcp con sole compressioni, senza nessuna precedente esperienza; nella fase di Competition hanno dovuto effettuare due minuti di Rcp guidati da Relive; mentre durante la fase di Retention si sono dovuti cimentare nuovamente con le manovre di Rcp senza nessun aiuto, sempre per una durata di due minuti.

A soli 3 mesi di distanza dalla prima sessione di gioco, i ragazzi ricordano come fare il massaggio, ma non solo. Il 73 per cento ha migliorato le conoscenza riguardanti i temi dall’arresto cardiaco e della rianimazione cardiopolmonare.

Il videogame si dimostra così un valido strumento nella diffusione della conoscenza delle manovre di Rcp in età scolare.

Relive è un’avventura di fantascienza che trasporta il giocatore in un’esplorazione su Marte e che conduce il protagonista ad affrontare situazioni impreviste e pericolose che richiedono conoscenze di primo soccorso. Per salvare i suoi compagni privi di sensi, il giocatore dovrà perfezionare la tecnica del massaggio cardiaco.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Cronaca