QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 11°22° 
Domani 10°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 24 marzo 2019

Attualità mercoledì 20 febbraio 2019 ore 17:00

Papilloma virus, visite gratuite a Cisanello

Il 4 marzo, in occasione della giornata mondiale contro il papilloma virus, ambulatori aperti e la possibilità di effettuare visite



PISA — Il 4 marzo si celebra la giornata mondiale contro l’Hpv, il Papilloma virus.

Non tutti sanno che oltre l’80% della popolazione sessualmente attiva è interessata prima o poi da questa infezione, che è diffusa in tutto il mondo. Spesso non crea problemi ma, in alcuni casi, può danneggiare sia il soggetto portatore che il proprio partner poiché i ceppi più aggressivi provocano tumori non solo ginecologici ma anche della zona genitale, orale e in altre sedi.

Oggi le patologie da Hpv sono in aumento in tutto il mondo. In Italia, solo nel 2017, su 15.500 casi di tumore, 4.381 erano attribuibili ad Hpv e oltre 1700 di questi non erano di pertinenza ginecologica.

La buona notizia è che oggi le soluzioni ci sono.

Prendere coscienza di questa infezione e adottare misure preventive adeguate (vaccinazione e visite ed esami) può aiutare a proteggere se stessi e i propri cari.

All’ospedale di Cisanello è stata perciò organizzata, per il 4 marzo, una iniziativa per sensibilizzare la popolazione e, soprattutto, sfatare il luogo comune secondo cui queste infezioni riguarderebbero solamente l’universo femminile. Sono infatti in aumento i casi di malattie virus-correlate che colpiscono, oltre alle donne, anche gli uomini in differenti fasce d’età. Alla giornata parteciperà l’equipe del gruppo multidisciplinare, costituito in Aoup dal 2015 (composto da infettivologi, proctologi, dermatologi, microbiologi clinici, otorini e urologi)con l’ambulatorio multidisciplinare Hpv dedicato. Intraprendere tutti gli approfondimenti diagnostici necessari permette di offrire infatti un approccio rapido e integrato ai pazienti con manifestazioni evidenti o sospette da infezione da Hpv, anche grazie all’importante collaborazione dell’Anatomia patologica, della Virologia e della Microbiologia .

Sulla scia dell’esperienza maturata in Aoup in questi anni, la giornata del 4 marzo sarà articolata pertanto in due fasi:

- al mattino sarà operativo, dalle 8.30 alle 13.30 (come ogni primo lunedì del mese), il suddetto ambulatorio multidisciplinare (Edificio 30 B, piano seminterrato, area A, stanza 15), attivato all’interno della Sezione dipartimentale di Chirurgia proctologica e perineale (diretta dal dottor Gabriele Naldini); saranno presenti vari specialisti per un inquadramento clinico del paziente con sospetta infezione da Hpv. Accesso con impegnativa del medico specialista, previa prenotazione al numero 050-997236, il lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 10.30 alle 14.30 e il mercoledì dalle 14.30 alle 16.30.

- al pomeriggio sarà attivo, dalle 14.30 alle 18, un ambulatorio per le informazioni sulle patologie Hpv correlate, il vaccino, le modalità di cura e di prevenzione. Verrà offerto gratuitamente l’esame citologico e la ricerca di Hpv tramite pap-test anale (Edificio 13, piano terra - Unità Operativa di Malattie infettive diretta dal professor Francesco Menichetti). E’ necessaria la sola prenotazione (senza impegnativa) con codice fiscale al numero telefonico 050.995431 (dalle 8.30 alle 13.30). E’ prevista anche la partecipazione di un professionista dell’Azienda Usl Toscana nord-ovest per illustrare le prospettive della vaccinazione con antiHPV9 agli utenti, e le modalità di accesso al servizio territoriale.

L’iniziativa, cui partecipano le dottoresse Laura Del Bono (Malattie infettive) e Claudia Menconi (Chirurgia proctologica e perineale), è stata promossa dall’Ipvs-International Papilloma virus society, attiva nel favorire ricerca e prevenzione dell’infezione da Hpv 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Cronaca