comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:22 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 02 dicembre 2020
corriere tv
Il ministro Speranza comunica nuove misure per fronteggiare l'emergenza Covid: la diretta video dell'intervento in Senato

Attualità giovedì 07 settembre 2017 ore 17:25

"Pronti a respingere ogni rigurgito fascista"

Massimiliano Sonetti

Il segretario provinciale PD Massimiliano Sonetti e quello cittadino Giovanni Viale contro le ronde di Forza Nuova in zona stazione



PISA — "Il comportamento di Forza Nuova è inaccettabile e desta serie preoccupazioni - afferma il segretario provinciale Pd Massimiliano Sonetti -. Siamo consapevoli di alcune criticità che si presentano nella zona della stazione, come del resto accade in tutte le aree a ridosso delle stazioni del mondo, che presentano sempre qualche criticità. E non sarà davvero un manipolo di fascisti ad imporre la propria prepotenza e a creare caos, perché le cosiddette ronde sono solo un'occasione per mettere a repentaglio l'ordine pubblico. Oltre ad essere una seria mancanza di rispetto alle nostre forze dell'ordine e forze armate che ogni giorno presidiano la zona della stazione e che ringraziamo per il lavoro che svolgono".

"Questi segnali fascisti, sebbene portati avanti da pochi soggetti -aggiunge Sonetti-  preoccupano. Solo pochi mesi fa a Perignano lo striscione contro Don Zappolini accusato di eresia. E poi molti altri recenti fatti non lontano dalla provincia di Pisa, ma non riusciranno nel loro lugubre progetto. Le forze civiche e istituzionali che sono l'anima della nostra Repubblica democratica sono unite a respingere ogni rigurgito fascista".


"Il comunicato di Forza Nuova è davvero molto preoccupante e pericoloso - afferma il segretario cittadino del Pd Giovanni Viale -, in uno Stato di diritto non c'è bisogno di ronde dichiaratamente neofasciste che non fanno altro che creare ulteriore confusione e tensione sociale. È preoccupante perché testimonia un rigurgito fascista che non vorremmo mai aver voluto rivedere. Chi, per motivi elettorali, gioca con i temi della sicurezza, che pure sono seri e richiedono interventi di tutte le istituzioni e trasversali a diversi ambiti, dovrebbe fare molta attenzione".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Imprese & Professioni

Cronaca