QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 13°16° 
Domani 13°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 21 ottobre 2018

Politica domenica 22 aprile 2018 ore 07:16

Serfogli unico candidato, niente primarie

Andrea Serfogli firma i moduli per la candidatura ( foto fb )

Nessun altro candidato oltre a Serfogli alle primarie per la scelta del candidato sindaco Pd. Il partito fino all'ultimo ha cercato altre soluzioni



PISA — Andrea Serfogli candidato a sindaco di Pisa per il Pd, ma con una parte del partito che ha lavorato fino all'ultimo per altre soluzioni chiedendo al consigliere regionale Antonio Mazzeo di scendere in campo.

Una ipotesi che non si è materializzata perchè Serfogli ha tenuto duro e non ha fatto passi indietro. Sfumate anche altre possibili candidature alle primarie: quelle di Nicola Landucci e dell'assessore Sandra Capuzzi.

Dunque c'è una certezza. In mancanza di altri aspiranti candidati, oltre a Serfogli, non ci saranno le primarie previste per il 29 aprile. 

Il partito però è diviso: lo stesso segretario provinciale Massimiliano Sonetti, pur facendo appello all'unità ha sottolineato che; 

“In questi mesi, abbiamo provato in tutti i modi a far prevalere la politica sui personalismi e sulle pur legittime aspirazioni. L'assenza di candidati denota stanchezza e mancanza di voglia di scontrarsi ancora sui nomi: quindi niente primarie, né di coalizione né interne al Partito Democratico. La maggioranza abbondante dell’assemblea avrebbe preferito una coalizione più ampia ed eterogenea, stessa cosa il partito nazionale e quello regionale, dove la voglia di unità è stata sempre largamente prevalente.

L’appello che faccio adesso a tutte le forze del centrosinistra è proprio all’unità, oggi più che mai, e alla responsabilità. Andrea Serfogli sarà il candidato a sindaco di Pisa del Partito Democratico. Da domattina al lavoro per una coalizione più ampia possibile, dove prevalga il dialogo sulle cose e non più sulle persone. La città ce lo chiede e dobbiamo essere all’altezza dell’importantissima sfida che abbiamo di fronte a giugno. Colgo l’occasione per ringraziare il gruppo dirigente di Pisa, i membri dell’assemblea per lo sforzo messo in campo e ogni singolo iscritto. Siamo una grande comunità e lo dimostreremo. Ora, al lavoro”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca