QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 21° 
Domani 25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 26 settembre 2018

Politica venerdì 14 settembre 2018 ore 10:43

Sinistra, se ci sei batti un colpo

"Sinistra, ci sei?" è il titolo provocatorio della tre giorni di dibattiti politici promossi da ArticoloUno-Mdp, dal 21 al 23 settembre alla Leopolda



PISA — ArticoloUno-Mdp mette in cantiere una nuova iniziativa politica che si terrà dal 21 al 23 settembre sulla terrazza della Stazione Leopolda di Pisa: tre giorni di dibattiti, di incontri e di confronti con esponenti politici locali e nazionali, intellettuali e rappresentanti del mondo della cultura e dell’Università, esponenti del mondo delle associazioni.

La manifestazione, dal titolo “Sinistra: ci sei?” propone di chiamare a confronto tutte le forze della sinistra "per aprire una necessaria riflessione sulle cause dei recenti risultati elettorali e sulla crisi profonda che attraversa la sinistra in tutta Europa".

"Parleremo sia di Pisa che della situazione politica nazionale - specificano da ArticoloUno-Mdp -, ma anche di Europa, di diritti e di lotta alle disuguaglianze, e lo faremo insieme a tutto il mondo della sinistra: al di là delle sigle partitiche e coinvolgendo chi si impegna quotidianamente nelle associazioni che animano il nostro territorio. Ogni sera, dalle ore 20.00, ci sarà cena a buffet con specialità toscane".

Tra gli ospiti che parteciperanno alla tre giorni Francesco Laforgia, Alfredo D’Attorre, Giulio Marcon, Andrea Orlando, Peppe Provenzano, Remo Bodei, Marco Santagata, Alfonso Iacono, Andrea Pertici.

"Siamo sempre più preoccupati dallo scenario politico che sta tracciando il governo giallo-verde - proseguono dal partito promotore dell'iniziativa - che, lungi dall'affrontare i reali problemi del paese (lavoro, l’economia prima di tutti), sembra puntare solo ad alzare il conflitto sociale e a diffondere una cultura razzista e violenta, per celare la propria incapacità e la mancanza di soluzioni.

Ma siamo altresì consapevoli che affinché la sinistra torni a far sentire forte la propria voce deve avere da un lato l'umiltà di guardare ai propri errori e dall'altra il coraggio di costruire una valida alternativa: una visione diversa dell'Italia e dell'Europa, che sappia adeguare antichi valori ai cambiamenti epocali della società e guardare con occhi nuovi le sfide del futuro.

Con questo spirito, lanciamo questo momento di riflessione: che progetto abbiamo per l’Italia? Come bisogna intervenire in Europa? Come articolare la nostra lotta prioritaria alle disuguaglianze e all’ingiustizia sociale? E come fare tutto questo insieme a quei settori della società che si sono sentiti abbandonati dal mondo della sinistra nel suo complesso? Di questo e di altri temi parleremo assieme ai nostri ospiti e a chi vorrà intervenire".

Qui sotto, in allegato .pdf, la bozza di programma.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Politica

Politica