QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 7° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 10 dicembre 2019

Attualità giovedì 21 novembre 2019 ore 18:27

Topo nella mensa, il sindaco chiude la scuola

Foto d'archivio

Gli alunni delle Viviani saranno trasferiti in un altro edificio scolastico fino a termine degli interventi di derattizzazione



PISA — L’assessore alle politiche scolastiche Sandra Munno ha ricostruito lo sviluppo della situazione relativa alla presenza di roditori alle scuole Viviani di Marina di Pisa.

 “Siamo stati messi al corrente del problema dei roditori nella scuola Viviani – ha spiegato Munno - soltanto dal personale Elior addetto alla refezione scolastica, dopo la segnalazione di martedì mattina. Appena messi al corrente del problema, abbiamo attivato interventi urgenti di sanificazione del refettorio (l’unico locale che compete al Comune in quanto utilizzato per il servizio mensa) e di derattizzazione della scuola, tramite chiamata alla ditta Entomox, che è intervenuta immediatamente martedì pomeriggio. La direzione scolastica, che ha competenza sulla pulizia della scuola, è stata invitata ad eseguire intervento di sanificazione in tutti i locali della scuola. Contemporaneamente abbiamo inviato segnalazione alla Azienda Usl”.

“Il Comune – ha proseguito l’assessore - ha quindi attivato tutte le procedure previste in questo caso, mettendo in moto la macchina delle segnalazioni verso gli organi competenti e l’applicazione delle misure urgenti. Fino a lunedì né il Comune né la ditta Entomox incaricata del servizio di derattizzazione, a cui le scuole possono rivolgersi direttamente tramite apposito numero verde e indirizzo e-mail, ha mai ricevuto alcuna segnalazione del problema o richiesta di intervento da parte della scuola. Se quindi il problema della presenza dei roditori esisteva già da tempo ed era esteso agli altri locali della scuola oltre al refettorio, come ho avuto modo di leggere sui giornali di oggi, la scuola ha omesso di segnalarlo a noi e alla ditta incaricata”.

Sulla base del sopralluogo eseguito stamani dal personale dell’area Igiene pubblica e nutrizione del Dipartimento di prevenzione dell’Azienda Usl e del verbale che ne è scaturito, il sindaco Michele Conti ha emesso oggi l’ordinanza di chiusura temporanea della scuola, in modo da eseguire la bonifica di tutti i locali scolastici, mediante derattizzazione e successivo monitoraggio, così come richiesto nel verbale del Azienda Usl. In accordo con la dirigenza scolastica dell’Istituto comprensivo Niccolò Pisano è stato predisposto il temporaneo accoglimento degli alunni della scuola Viviani alla scuola Quasimodo di Calambrone, per i giorni necessari a portare a termine gli interventi. I Servizi educativi del Comune hanno già predisposto lo spostamento del servizio di refezione scolastica alla scuola Quasimodo ed eventualmente, se richiesto dalle famiglie, sarà attivato anche il servizio di trasporto scolastico verso la sede dove temporaneamente saranno accolti i bambini.



Tag

Evasione fiscale, Mattarella agli studenti: «Fenomeno indecente»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità