comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 21°30° 
Domani 21°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 15 agosto 2020
corriere tv
Salvini: «Se quello che si dice dei verbali Cts fosse vero, Conte andrebbe arrestato»

Politica martedì 10 dicembre 2019 ore 07:15

"Tv a pagamento in ospedale, è un balzello"

Galletti:"E' assurdo pretendere che un paziente ospedaliero debba pagare per vedere la tv. E mi dicono che quello di Cisanello non sia l'unico caso"



PISA — "E' assurdo pretendere che un paziente ospedaliero debba pagare per vedere la tv. E mi dicono che quello di Cisanello non sia l'unico caso". Commenta così Irene Galletti la notizia che arriva dall'Azienda Ospedaliera Pisana ( vedi articolo correlato ) che, con una nota, racconta come necessaria l'adesione dell'Aoup alla gara regionale per la fornitura del servizio di intrattenimento.

"Quando pur di fare cassa si ricorre a tutto, va a finire che a un paziente ricoverato si chiedano addirittura 2 euro al giorno, 5 euro per i canali speciali: l'ospedale di Cisanello, a Pisa, ha messo un vero e proprio tariffario in ogni stanza, per i degenti. Non è ammissibile che le spese per rinnovare gli apparecchi vengano fatte ricadere sui pazienti. 

È vero che non si tratta di un servizio essenziale, ma proviamo a metterci nei panni di un lungo degente costretto a passare giornate intere immobile nel suo letto, senza la possibilità di avere un poco di intrattenimento o informazione televisiva se non pagando l'ennesimo balzello. No, lo trovo decisamente ingiusto e chiederò ulteriori spiegazioni alla Regione Toscana" conclude Irene Galletti.

"Quando si è all'ospedale la televisione svolge una funzione sociale, di distrazione alleviando la pena della situazione, quindi se per l'uso obbligatorio delle cuffiette per l'ascolto sono d'accordo, davvero non lo sono per quanto riguarda la visione a pagamento", dice il consigliere comunale di Fdi Maurizio Nerini, "Il fatto poi che questo odioso balzello sia attivo in altre strutture in Italia non giustifica il comportamento della sanità Toscana che si dice al top internazionale".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca