QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 24°32° 
Domani 22°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 25 agosto 2016

Attualità venerdì 26 febbraio 2016 ore 18:30

Un'intesa promuove la mobilità urbana sostenibile

Si pensa ad incentivi per l’uso delle bici e del trasporto pubblico. Forte: "Progettiamo una città diversa e consapevole"

PISA — I rappresentanti degli enti pubblici hanno siglato un protocollo per la promozione di “una mobilità urbana sostenibile, intelligente, accessibile, integrata e innovativa"

Con la firma dell'intesa parte l’iter per arrivare a progettare il nuovo piano della mobilità sostenibile che dovrà  vedere la partecipazione dei comuni dell’area pisana.

Scopo del protocollo è coinvolgere tutti gli enti pubblici nelle funzioni comuni allo scopo di lavorare insieme per promuovere mobilità sostenibile, migliorare i servizi e condividerne strumenti ed azioni.

Pisa è una città dove operano circa 20mila dipendenti pubblici, dove i servizi pubblici muovono migliaia di persone ogni giorno (studenti, utilizzatori dei servizi sanitari etc…).

Anche per questo "Avere azioni e strategie condivise è di fondamentale importanza" commenta il sindaco Marco Filippeschi 

Il protocollo delinea complessivamente quali saranno le azioni congiunte, quali i temi che grazie alle eccellenze scientifiche e di ricerca dei nostri enti coinvolti (il Cnr e le Università) saranno affrontate anche grazie al lavoro del tavolo tecnico che il protocollo istituisce tra gli enti.

Il tavolo ha già lavorato per realizzare, inizialmente, una approfondita analisi sulle esigenze di mobilità, sulle abitudini attuali, sui percorsi casa-lavoro.

Partirà infatti entro il mese di marzo, con un apposito questionario che, a partire da tutti i dipendenti pubblici, verrà estesa progressivamente a tutti i cittadini residenti e ai pendolari, per capire quali sono le preferenze in città in tema di trasporti e in quali percentuali si predilige il mezzo pubblico.

L’indagine servirà ad avere dati su moltissimi aspetti, tutti utili a migliorare la vita della città e dei cittadini e in particolare servirà a verificare e capire gli orari e i tempi di vita della città, verificare le disponibilità alla condivisione dei mezzi privati, l’opinione sui mezzi pubblici e l’attuale configurazione della rete. 

Il secondo obbiettivo è quindi la promozione della mobilità sostenibile attraverso forme di incentivo comune e strumenti efficaci per incentivare la condivisione dei mezzi privati (car pooling).

"Con questa intesa -commenta il sindaco Marco Filippeschi- si chiude un percorso iniziato nel 2009 e diamo corpo a un percorso condiviso e fortemente voluto. Un nuovo piano per la mobilità è un passo avanti per la nostra città; un vantaggio che potrebbe aprire la strada a nuovi finanziamenti".

Gli enti firmatari del protocollo sono: Comune di Pisa, prefettura di Pisa, Università di Pisa, Provincia, scuola Normale, scuola superiore Sant'Anna, Cnr, Aoup, Asl, Ardsu, Camera di Commercio, ufficio scolastico provinciale, agenzia delle entrate, Inps

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Cronaca

Attualità