QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 13°13° 
Domani 14°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 23 aprile 2019

Cronaca mercoledì 12 febbraio 2014 ore 15:08

Polveri sottili, già superata la soglia a Pisa

I dati di Arpat letti da Legambiente, che con una manifestazione chiede: "Restituiteci aria pulita!”



PISA — Quattro a Borghetto e 6 Passi. Sono le giornate in cui a Pisa, nel primo mese del 2014, le centraline di rilevamento hanno registrato un superamento della soglia tollerata d'inquinamento.

Secondo Arpat, nei primi giorni del 2014 (fino al 3 febbraio) sono già numerose le giornate di superamento in quasi tutte le centraline delle città capoluogo toscane: 3 nella centralina di Firenze (Ponte alle Mosse), 4 in quella di via Gramsci, 9 a Prato (via Roma) e 10 a Prato-Ferrucci.

E meglio non era andata nel 2013. Per questo, con lo slogan "Restituiteci aria pulita!”, una ventina di attivisti, alla presenza del presidente regionale di Legambiente Fausto Ferruzza, in tuta gialla e mascherina con in mano cartelloni e striscioni hanno dato vita a un green flash mob.

L'azione simbolica contro le polveri sottili e l'inquinamento atmosferico è stata organizzata in occasione della giornata nazionale di Mal'Aria.

A far scattare l’emergenza smog durante i mesi invernali sono sempre le polveri fini. Anche nel 2013 sono stati tre i capoluoghi di provincia toscani (Firenze, Lucca e Prato) che hanno maggiormente superato il bonus di 35 giorni previsti per legge secondo la classifica di Legambiente PM10 ti tengo d'occhio.

A preoccupare maggiormente nei mesi estivi, ci sono i livelli di ozono un composto la cui presenza nelle porzioni più basse (la troposfera) non è di origine naturale e risulta essere dannosa per la salute dell’uomo. I limiti previsti dalla normativa per le emissioni di ozono troposferico (O3) che consentono un massimo di 25 giorni di superamento della soglia giornaliera. In Toscana, i limiti, sono stati superati da Firenze (24esima nella classifica nazionale) rispettivamente con 59 giorni di superamento, Arezzo (26esima) con 56, Grosseto (43esima) con 41, Livorno (45esima) e Lucca (46esima) con rispettivamente 35 e 34 giorni di superamento.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Cronaca

Attualità

Cronaca