comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 21°33° 
Domani 21°35° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 12 agosto 2020
corriere tv
La Puglia inaccessibile: da Miggiano a Castro dove le barche sono «sospese» sull'acqua

Attualità sabato 11 luglio 2020 ore 09:30

Accordo tra Comune e Consorzio 4 Basso Valdarno

Via di Palazzetto

Firmato il protocollo d'intesa per i lavori in via di Palazzetto, nel tratto compreso tra il fosso della Vicinaia e il fosso della Carbonaia



SAN GIULIANO TERME — È stato firmato ieri mattina, nella sala Giunta del Comune, il protocollo d'intesa fra l'ente e il Consorzio 4 Basso Valdarno sui lavori di via di Palazzetto. Nel dettaglio, si tratta delle opere di consolidamento dell’argine-strada di via di Palazzetto compreso tra il Fosso della Vicinaia e il Fosso della Carbonaia.

Il Consorzio, da parte sua, si impegna a eseguire le indagini geotecniche preliminari necessarie, a progettare e a realizzare le opere di sostegno provvisorie funzionali al consolidamento delle sponde, per garantire la stabilità del rilevato e la riapertura della strada con le necessarie limitazioni ai fini della sicurezza stradale. Queste opere saranno realizzate dal Consorzio in gestione diretta, con mezzi e personale dipendente. 

Per una miglior esecuzione delle opere il Consorzio provvederà anche alla sistemazione del sedime stradale del tratto di via di Palazzetto interessato dal consolidamento e del tratto adiacente di via Sant'Elena. Il costo dei lavori è a carico del Comune. Per le opere di consolidamento definitive, nel caso dovessero risultare indispensabili, il Consorzio provvederà allo svolgimento delle attività connesse alla progettazione di fattibilità tecnico-economica, definitiva ed esecutiva degli interventi. In tal caso il progetto per le opere definitive dovrà essere proposto al finanziamento regionale secondo le relative leggi regionali.

Ventavoli e Di Maio firmano il protocollo

Il Comune, invece, provvederà alla compartecipazione economica pari a 50mila euro destinati all'acquisto del materiale occorrente per le opere di consolidamento provvisorie dell’argine-strada di via di Palazzetto e all'asfaltatura del tratto interessato di via di Palazzetto, oltre al primo tratto di via Sant'Elena. 

All'amministrazione comunale spetterà anche l'installazione delle strutture di segnalazione, limitazione e controllo del traffico veicolare, nonché la verifica strutturale dei ponti e agli interventi di consolidamento eventualmente necessari. Nel protocollo c'è anche l'istituzione di un tavolo composto dai tecnici dei due enti. Questo tavolo sarà utile alla valutazione e definizione delle soluzioni e alla redazione dei progetti, che saranno poi sottoposti al collegio di vigilanza. Inoltre, stabilirà il cronoprogramma dei lavori.

Foto di gruppo firmato il protocollo

Le dichiarazioni

Maurizio Ventavoli, presidente del Consorzio 4 Basso Valdarno: “Attraverso un'ottima sinergia fra Comune e Consorzio, anche attraverso una ripartizione dei costi, siamo arrivati alla risoluzione del problema. L'intervento permetterà il miglioramento della viabilità, grazie alla riapertura al traffico leggero del tratto di strada interdetto. L'operazione permette anche la stabilizzazione delle sponde dei canali: questo comporterà il miglioramento idraulico dei corsi d'acqua e faciliterà le attività di manutenzione".

Sandro Borsacchi, direttore generale del Consorzio 4 Basso Valdarno: “Grazie alla convenzione tra Comune e Consorzio siamo riusciti a cofinanziare un importante progetto che permetterà la riapertura di via di Palazzetto, che presentava cedimenti importanti tali da limitarne l'utilizzo carrabile e in parte ciclopedonabile. Il Consorzio interverrà direttamente attraverso propri mezzi operativi e operai, senza dover attendere l'espletamento di gare pubbliche. L'intervento progettato prevede il consolidamento della strada e delle scarpate dei canali Vicinaia e Carbonia, attraverso l'infissione di sei file correnti di pali di castagno".

Francesco Corucci, assessore comunale ai lavori pubblici: "Le risorse per questo importante intervento le abbiamo incluse nella variazione di bilancio approvata dal Consiglio comunale dello scorso 6 luglio. La priorità va alla sicurezza dei cittadini, residenti, turisti. Per questo è molto importante osservare le tempistiche e le modalità di lavoro condivise con il Consorzio, con cui la collaborazione è massima".

Sergio Di Maio, sindaco di San Giuliano Terme: "Ringrazio il Consorzio 4 Basso Valdarno, a partire dal presidente Ventavoli e dal direttore generale Borsacchi, per l'attenzione dimostrata a via di Palazzetto e interventi limitrofi, molto sentiti e attesi dai residenti e dalle attività produttive che in quella via hanno sede. La caratteristica di questo protocollo è di essere estremamente operativo e già diverse cose sono state fatte: ad esempio, è stato allestito il 6 luglio il cantiere per il rifacimento e il rinforzamento dell'argine-strada del fosso della Carbonaia. Ringrazio le strutture tecniche del Comune e del Consorzio per l'eccellente lavoro che stanno svolgendo".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità