QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 13° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 18 marzo 2019

Attualità martedì 28 agosto 2018 ore 10:17

Mobilitazione solidale per una famiglia sfrattata

In aiuto di una famiglia in difficoltà si sono mobilitati gli uffici comunali e le associazioni del territorio. Marchetti: "Un importante risultato"



SAN GIULIANO TERME — Il vicesindaco Franco Marchetti ha annunciato un importante risultato: "Grazie all'impegno degli uffici e di realtà associative del territorio è stato evitato lo sfratto ad una famiglia di San Giuliano Terme, con tre figli di cui due iscritti alle categorie protette".

“La famiglia – ha spiegato Marchetti – si trova in serie difficoltà economiche a causa della perdita di lavoro da parte del capofamiglia. Purtroppo, negli ultimi tempi, è venuto anche a mancare il supporto dei genitori del padre e della madre: l'unica entrata resta lo stipendio di quest'ultima, impegnata in una impresa di pulizie. Il proprietario dell'immobile dove risiedeva la famiglia è stato costretto a sfrattarla. Venuti a conoscenza della situazione ci siamo prima attivati con il proprietario, che ha gentilmente concesso più proroghe, e quindi, arrivati al limite, cercando una soluzione alternativa. Tramite un annuncio pubblicato anche sui giornali ci siamo rivolti ai proprietari di immobili e appartamenti sfitti, mettendo a disposizione 12mila euro come contributo. Purtroppo non abbiamo avuto risposte”.

Grazie però allo spirito di solidarietà che anima da sempre la comunità sangiulianese, nel momento più cupo è arrivata la soluzione.

“L'Associazione non riconosciuta di San Martino ad Ulmiano, tramite il suo presidente Filippo Pancrazi ci ha offerto una sistemazione per la famiglia. L'associazione, senza scopo di lucro, gestisce beni immobiliari messi a disposizione su base volontaria dagli iscritti secondo principi di solidarietà e fratellanza. Grazie a loro la famiglia può tornare a sperare in un futuro senza problemi. Ringrazio il presidente Pancrazi, il consiglio direttivo e tutti gli associati per il grande senso civico dimostrato”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità