QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 11° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 17 gennaio 2020

Attualità mercoledì 20 novembre 2019 ore 16:00

Trapianti e anticorpi, la sanità pisana fa scuola

Michele Curcio

Trapianti e anticorpi: premiato studio dell'Aoup. Un abstract del dottor Michel Curcio riconosciuto come miglior contributo scientifico



PISA — Nel corso dell’annuale edizione degli Stati generali della Rete trapiantologica italiana, tenutisi a Roma dal 6 all’8 novembre, il Laboratorio di Immunogenetica dell’Unità operativa di Medicina trasfusionale e biologia dei trapianti dell'Aoup ha ricevuto un importante riconoscimento scientifico.

L'abstract "Analisi dell'eplet mismatches nel trapianto di rene: KTA vs LDKT", presentato dal dottor Michele Curcio (foto) è stato premiato come miglior contributo scientifico classificandosi al primo posto. Lo studio ha affrontato l’importante tema della formazione degli anticorpi conseguenti al trapianto, tecnicamente definiti "Donor-Specific Antibodies" (DSA), in pazienti sottoposti a trapianto di rene da donatore deceduto e da donatore vivente.

La responsabile del laboratorio, la dottoressa Maria Luciana Mariotti, e il direttore dell’Unità operativa Medicina trasfusionale e biologia dei trapianti, il dottor Alessandro Mazzoni, esprimono soddisfazione per il prestigioso riconoscimento reso possibile grazie al contributo di tutte le figure professionali del Laboratorio di Immunogenetica, alla sinergia col Centro trapianti dell’Aoup e al progetto innovazione finanziato dall’Ott-Organizzazione toscana trapianti.



Tag

La dieta dopo le feste, i consigli del nutrizionista Migliaccio: «Grasso fresco va via presto»

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Politica

Attualità