QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 14°17° 
Domani 14°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 20 maggio 2019

Cronaca lunedì 21 luglio 2014 ore 17:00

Una provincia sott'acqua

Pisa alla conta dei danni con la luce del sole



PISA — Ora è spuntato il sole. Ma sulla provincia di Pisa sono caduti ben 30 millimetri di acqua e le forti precipitazioni hanno causato disagi e problemi un po' ovunque con tantissime chiamate ai vigili del fuoco.

Lungo la strada di grande comunicazione Fipili si sono verificati allagamenti in alcuni tratti causando rallentamenti al traffico in entrambe le direzioni di marcia, qualche veicolo è anche rimasto fermo a causa delle forti piogge. Un fulmine a Pisa ha incendiato un pino nella tenuta di San Rossore dove sono dovuti intervenire i vigili del fuoco per fermare le fiamme. Nell'edificio che ospitava la posta, nella zona della Stazione, sempre i vigili del fuoco sono stati costretti ad intervenire per mettere in sicurezza un cornicione pericolante.

Tra la Valdera e il Comprensorio del Cuoio invece, lungo la via Tosco romagnola a Montopoli in località Capanne un tir che si è intraversato, ha causato la chiusura per alcune ore della strada statale in direzione Firenze. Costringendo l'Anas a deviare le vetture verso la Fipili dallo svincolo di Pontedera.

In Valdera non si sono registrati altri particolari disagi al traffico se non in alcuni casi come a Perignano tra via del Prato e via Sicilia dove in via precauzionale il Comune ha chiuso le strade.

Moltissimi i casi di folgori che si sono abbattute sul territorio, in particolare nel comprensorio del Cuoio causando problemi sulla rete elettrica. A Castelfranco di Sotto sono dovuti intervenire i tecnici dell'Enel per ripristinare l'erogazione della correte e riparare il guasto creato da un fulmine che aveva scaricato sui cavi elettrici tra i tralicci.

I maggiori disagi alla viabilità urbana si sono registrai a Pisa dove alberi e rami sono caduti sulle strade, tanto che i vigili del fuoco di Castelfranco e Cascina sono dovuto intervenire nella zona cittadina per aiutare i colleghi del comando pisano nei molti interventi. La pioggia inoltre nelle mattinata ha causato anche incidenti, tutti di lieve entità, ma che in alcuni casi hanno richiesto l'intervento dei vigili del fuoco, che hanno dovuto anche fronteggiare l'allagamento di alcune strade per lo più a causa di tombini e scoli ostruiti dal fogliame.

Allagamenti si sono registrati anche sulle strade delle località litorale dove sono intervenuti i vigili urbani per governare il traffico.

Attualmente le situazioni di criticità sono tutte rientrate anche se il cielo rimane nuvoloso e per le prossime ore sono attese nuove precipitazioni.


© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Attualità

Cronaca