QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 16°16° 
Domani 16°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 21 settembre 2019

Cronaca sabato 18 agosto 2018 ore 11:37

La scorribanda di Ferragosto nella scuola media

Nella notte vandali hanno distrutto buona parte delle strutture esterne. Rotto un vetro, danneggiamenti anche all'interno. La rabbia del sindaco su FB



VECCHIANO — "Purtroppo, nella notte di Ferragosto - ha raccontato con amarezza il primo cittadino, Massimiliano Angori - , la scuola media del nostro istituto comprensivo è stata presa di mira da ignoti che entrandovi hanno danneggiato alcune finestre, rotto vetri e imbrattato con scritte offensive alcune lavagne; in particolare hanno danneggiato, scrivendovi sopra con un pennarello indelebile, una LIM, ossia la Lavagna Interattiva Multimediale, che offre a docenti e ragazzi una didattica al passo con i tempi: una ricerca, una presentazione, musica, geografia e molto altro ancora possono essere insegnati in maniera immediata e funzionale con questo supporto".

"Ecco, come amministratori - ha aggiunto il sindaco -, vogliamo denunciare quanto accaduto stanotte ed esprimere lo sgomento che proviamo ogni volta che un bene pubblico viene danneggiato. Uno spregio fine a se stesso che danneggia tutte e tutti i cittadini, dal più piccolo al più grande, perché un bene comune è di tutti e non solo di chi in quel momento lo utilizza".

"Chi stanotte ha compiuto questo scempio - ha concluso Angori - ha fatto un danno ed un torto enorme a tutta la comunità Vecchianese. Ovviamente è stata sporta denuncia alle autorità competenti che sono già attive per individuare e sanzionare i colpevoli. Come amministratori aumenteremo i nostri sforzi al fianco della scuola per diffondere il rispetto e il senso di civiltà tra i più giovani con la speranza che gesti simili non si ripetano".




Tag

«Rilanciamo il turismo con le donne in vetrina», la proposta del consigliere regionale leghista toscano che indigna

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità