QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 15°28° 
Domani 16°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 16 giugno 2019

Attualità mercoledì 21 ottobre 2015 ore 22:40

Un caso di meningite ma nessun rischio di contagio

La malattia che ha colpito l'uomo, ora ricoverato all'ospedale di Cisanello in prognosi riservata, non è legata al meningococco di tipo C



CASTELNUOVO VAL DI CECINA — Un uomo di 48 anni residente in Alta Val di Cecina si è sentito male nel tardo pomeriggio di ieri, 20 ottobre. Ha accusato un grave malore mentre era a lavoro ed è stato soccorso dai sanitari del 118 della Misericordia di Castelnuovo Val di Cecina. Date le sue condizioni il medico ha disposto il trasferimento in ambulanza all'ospedale di Cisanello a Pisa. Per lui, spiegano dal nosocomio, la diagnosi è di una meningite da pneumococco.

L'uomo al momento è in prognosi riservata, ricoverato all'ospedale pisano in rianimazione, come fanno sapere da Cisanello.

La meningite di tipo batterico, secondo i medici, sarebbe sopraggiunta in conseguenza di una infezione.

Si tratta però di un tipo di meningite diversa da quella legata al batterio del meningococco C. In questo caso non è necessaria per chi è entrato in contatto con lui, nessuna profilassi, che non è infatti stata attivata, perché la patologia non è contagiosa. 

L'uomo non è quindi affetto da quella meningite che sta riguardando diversi casi in Toscana e per la quale la Asl raccomanda la vaccinazione antimengococcica di tipo C.

Nessun pericolo di contagio, dunque, e l'augurio che il quarantenne possa guarire presto da questa pericolosa malattia.

Alessandra Siotto
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Politica

Attualità

Cultura