QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 23°25° 
Domani 24°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 23 agosto 2019

Attualità sabato 25 giugno 2016 ore 12:04

Ceccardi:"Le regole si rispettano"

La vicenda è quella di The Jungle, uno spazio all'aperto nel parco Collodi a Cascina dove da quattro anni si faceva musica all'aperto



CASCINA — E che questa estate invece per ora dovrà rimanere spento. Perchè? Lo spiega direttamente il sindaco di Cascina Ceccardi:"La Commissione tecnica preposta alla valutazione preventiva al rilascio dell'autorizzazione, riunitasi ieri alla presenza del Sindaco, ha dovuto constatare, nella documentazione fornita dagli organizzatori, l'assenza della VIAC (Valutazione di Impatto Acustico), del parere obbligatorio dell'Arpat, della certificazione dell'impianto elettrico, della previsione del numero dei servizi igienici, dell'autorizzazione a svolgere attività di pubblico spettacolo temporanea, del collaudo delle strutture".

"Apprendiamo dalla stampa di un grande rapporto di amicizia tra gli organizzatori e il dimissionario Consigliere Antonelli ( ex sindaco e che sulla vicenda ha rotto il suo silenzio che andava avanti da giorni ) riteniamo tuttavia che tale requisito non impedisca, a norma di legge, i pareri e le autorizzazioni non fornite".

"Di sicuro c’è che oggi a Cascina le leggi si rispettano - conclude Ceccardi - Se il Direttore sostiene che le cose sono cambiate verificheremo se ha ragione e se effettivamente negli anni passati le leggi sono state aggirate. Anche perché lo stesso Direttore afferma che la documentazione fornita quest’anno sia la medesima delle edizioni precedenti.

Non è poi secondario che in tali occasioni numerosi cittadini abbiano ritenuto di dover presentare degli esposti alle autorità competenti per sforamento del limite sonoro. La legalità non è soltanto una bella parola da sbandierare ideologicamente alle manifestazioni – afferma il Sindaco Susanna Ceccardi – ma un modo di operare, in politica come nell’associazionismo. Rispetto delle regole e delle norme di sicurezza sono condizioni imprescindibili per operare a Cascina”.

E aggiunge: “Il nostro mandato sarà di forte impulso per le iniziative giovanili, culturali e musicali: sono sicura che non manchino associazioni di promozione artistica e culturale disposte a operare in quello stesso spazio – peraltro sempre concesso gratuitamente – nel rispetto della legalità.”



Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Cronaca

Sport

Attualità