comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PISA11°20°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 20 ottobre 2020
corriere tv
«Due» il primo concerto live per un solo spettatore alla volta

Politica sabato 20 giugno 2020 ore 11:20

Comunali, il centro sinistra non trova l'accordo

Ancora una fumata nera tra Michelangelo Betti e Cristiano Masi, candidati rispettivamente da Pd e alleati e da Cascina Oltre



CASCINA — Niente da fare. Le prove di dialogo e di confronto tra i due candidati di centro sinistra a Cascina non hanno sortito effetto e a questo punto è sempre più probabile che lo schieramento vada diviso alle elezioni comunali, in programma subito dopo l'estate, dove andrà a sfidare la Lega e gli altri alleati di centrodestra, coesi da tempo sul nome di Leonardo Cosentini.

Nel centro sinistra invece, i tentativi di arrivare a una mediazione e la proposta di fare primarie di coalizione, sembra definitivamente naufragata. Da una parte c'è Michelangelo Betti ( Pd, Per Voi, Volt, Verdi e Bene Comune ), dall'altra Cristiano Masi ( Cascina Oltre, lista che aggrega civici e forze di sinistra ). Erano stati per mesi entrambi sulla lista della coalizione come possibili nomi unitari e poi si è verificata la spaccatura. 

Hanno deciso peraltro di correre da soli anche i socialisti che hanno fatto una lista civica ( Lavoro, sviluppo, ambiente ) candidando a sindaco l'attuale consigliere comunale Fabio Poli, mentre in pista ci sarà anche Progetto Cascina, lista interamente civica con Michele Parrini.

Una divisione a sinistra rischiosa per lo schieramento, in un Comune simbolo, come Cascina, dove la Lega ha cominciato il suo trend in ascesa, con l'elezione a sindaco di Ceccardi che l'ha portata poi a conquistare anche Pisa e altri comuni toscani.

"Dopo la riunione dell'altra sera - dice Betti a QuiNewsPisa - eravamo d'accordo per un aggiornamento programmatico, con un incontro in programma lunedì. Poi i pareri sembrano diventati discordanti e, comunque, anche stamani ho nuovamente rimandato un invito alla discussione. Ribadisco che non chiudiamo di fronte a nulla, ma prima di tutto è necessaria una base programmatica comune. Solo dopo vengono le primarie con l'individuazione dei candidati".

Cristiano Masi, noto per le sue battaglie contro l'amministrazione cascinese in qualità di presidente di Chez Nous le Cirque, ha lanciato da appena cinque giorni ( e anche questo è un segnale chiaro ) una pagina facebook che porta il suo nome ( Cristiano Masi sindaco ):"Un buon Clown Dottore - ha scritto nel suo ultimo post facendo riferimento all'attività svolta presso gli ospedali - sa bene che sono 4 i passaggi fondamentali da dover affrontare ad ogni intervento: ascolto, fiducia, relazione e contatto.

Mi metto a disposizione perché Cascina, la città in cui vivo, ha urgente bisogno di un “intervento”. Per tornare ad essere comunità, per tornare a star bene e per tornare a sorridere".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Attualità

Attualità