QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 24°29° 
Domani 25°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 27 giugno 2019

Attualità mercoledì 22 marzo 2017 ore 20:09

I vigili urbani incrociano le braccia

I delegati dei lavoratori indipendenti: "In 70 anni non è cambiato niente: sede fatiscente, mezzi da rottamare e organico ridotto all'osso"



CASCINA — Giorno di sciopero per la polizia Municipale. I vigili urbani di Cascina domani incroceranno le braccia, per la prima volta dall'istituzione del corpo.

"Uno sciopero che non meraviglia - si legge in una nota dei delegati dei lavoratori indipendenti - prodotto da anni di contrasti con l’Amministrazione comunale, che neppure la vittoria alle elezioni della Lega, dopo 70 anni di governo della sinistra, ha scongiurato".

"Cambiati gli attori non sono cambiati i problemi - proseguono i delegati- Una sede fatiscente, mezzi da rottamare, muro contro muro sul pagamento di alcune indennità, decisioni che hanno alimentano lo scontento nella polizia municipale. Oggi, dopo 9 mesi di esercizio, non è stato partorito molto e tutto è
rimasto com’era. Investimenti scarsi se non zero in un settore che è l’immagine
dell’Ente, troppo poco per favorire il dialogo e trovare quella
distensione che pure i vigili avevano cercato".

"L’ultimo concorso pubblico  - aggiungono- per assumere personale risale al lontano 2008, le ultime normative dovrebbero prevedere la sostituzione della pm all'80 per cento del turn over. Negli ultimi 10 anni, grazie alla politica della cementificazione, il numero dei residenti è cresciuto a dismisura superando i 46000 e, solitamente questo è di riferimento per il numero degli agenti sul territorio (1/1000 residenti). Nel 2012, la vecchia Amministrazione definì, analizzate le altre realtà di zona, per il comune di Cascina congruo un numero di agenti pari a 39,2. Oggi la polizia municipale di Cascina ha 28 effettivi compreso il nuovo Comandante Paolo Migliorini a cui vanno gli auguri visto che avrà non poche gatte da pelare".

"Tra questi 28 operatori -spiegano i delegati- almeno 5 sono inabili al servizio esterno per problemi fisici temporanei o permanenti. L’età media nel settore polizia municipale è superiore ai 45 anni. Dove vogliamo andare con questi organici? Sinceramente delusi non possiamo che augurarci che questo atto estremo, che lo sciopero di giovedì 23 verrà dai lavoratori della polizia municipale di Cascina sia di auspicio ad una serena presa di coscienza dei problemi e alla riapertura di trattative reali". 

"Del resto - concludono- i tempi di attesa e la pazienza del personale sono esauriti".



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità