QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 27°34° 
Domani 24°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 21 agosto 2019

Cronaca venerdì 07 febbraio 2014 ore 15:55

Gas, esplosivi, prodotti chimici. Approvati i piani di emergenza esterna alle aziende

La Prefettura si vuole dotare di documenti di pianificazione da attivare nel caso in cui dovessero emergere situazioni di rischio per la popolazione



PISA — Approvati i piani di emergenza esterna delle industrie della provincia di Pisa a rischio di incidente rilevante. Un forte impulso in questo senso è stato dato dal Prefetto al Gruppo Tecnico costituito in Prefettura con l’obiettivo di dotare, secondo le disposizioni di legge, la Prefettura di Pisa dei documenti di pianificazione da attivare nel caso in cui dovessero emergere situazioni di rischio per la popolazione.

Con il coordinamento del viceprefetto vicario Valerio Massimo Romeo, coadiuvato dal viceprefetto aggiunto Edoardo Lombardi, sono stati portati a termine, in breve tempo, i lavori del Gruppo Tecnico costituito da Enti locali, Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, ARPAT, Aziende USL n. 5 e n. 11, e 118.

Regione Toscana, Provincia e Comuni di Pisa, Cascina, San Miniato e Santa Croce sull’Arno, nel cui territorio ricadono le aziende a rischio, hanno condiviso il lavoro del Gruppo Tecnico fornendo l’intesa prevista dalle legge sul contenuto dei Piani per la conseguente approvazione.

In particolare le pianificazioni approvate riguardano la Sol Spa, di Pisa, che si occupa di produzione di gas tecnici, industriali, alimentari e medicinali; l'INTER.E.M Srl, che ha sede a Palmerino di Latignano (Cascina), e tratta la commercializzazione di esplosivi civili ad uso industriale con relativi accessori; la VUKISA Srl, operante a S. Croce sull’Arno, che commercializza prodotti chimica di base; e la M3 Srl, di Ponte a Egola (S. Miniato), che produce poliuretano espanso flessibile.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca