QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 19°22° 
Domani 21°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 17 settembre 2019

Cronaca mercoledì 10 maggio 2017 ore 17:13

Rapinò noto imprenditore, in manette un bandito

L'uomo, un 37enne residente a Cascina, con altri malviventi fece irruzione all'ora di cena nella casa di Giovanni Pieroni



MONTECARLO — E' finito in manette uno dei banditi che lo scorso fine febbraio misero a segno la rapina a casa di Giovanni Pieroni, noto imprenditore di zona nel settore delle moto. Ad arrestarlo sono stati i carabinieri del comando provinciale di Lucca insieme ai colleghi della Stazione di Altopascio.

L'uomo, 37enne di origini kosovare ma residente a Cascina con precedenti di furti nel pisano e a Firenze, è stato trasferito nel carcere di San Giorgio.

La rapina avvenne all'ora di cena, quando i banditi fecero irruzione in casa con il volto coperto da passamontagna e aggredirono Pieroni alle spalle, era appena uscito nel giardino della sua casa perché aveva sentito il suo cane abbaiare. Colpito più volte alla testa con il calcio della pistola, mani bloccate con delle fascette di plastica, fu costretto ad aprire la porta e i malviventi, entrati in casa, salirono al primo piano e immobilizzarono, colpendole con pugni e schiaffi, anche la figlia e la moglie.

L’auto usata per la fuga, una Skoda Fabia grigia, fu ritrovata poco distante dai carabinieri. I banditi si erano infatti schiantati contro una recinzione e se ne erano andati via a piedi.



Tag

Lione, raccolti 109 monopattini dal fiume

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità