QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 26°34° 
Domani 24°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 20 agosto 2019

Attualità giovedì 30 ottobre 2014 ore 16:42

Massimo Seccia lascia l'Aoup

Massimo Seccia

Giunto al pensionamento per raggiunti limiti d'età, il professore lascia l'incarico da direttore dell'Unità operativa di chirurgia d'urgenza



PISA — Massimo Seccia, professore ordinario di chirurgia generale e direttore dell’Unità operativa di chirurgia d’urgenza dell’Azienda ospedaliero-universitaria pisana, andrà in pensione il 1° novembre.

Il professore romano si è laureato in Medicina e chirurgia nella capitale con lode e si è specializzato in Chirurgia dell’apparato digerente a Firenze nel 1972. Ha conseguito Pisa la specializzazione in Chirurgia generale nel 1977, anche in questo caso con votazione massima e lode. 

La sua carriera universitaria è iniziata come assistente nel 1979, per poi diventare professore associato e infine, nel 1998, professore ordinario. 

Numerosi gli insegnamenti tenuti alla facoltà di Medicina nei vari corsi di laurea e nelle scuole di specializzazione, così come le direzioni di master e gli incarichi in prestigiose società scientifiche internazionali. La sua attività clinica e di ricerca negli ultimi anni si è concentrata principalmente sulle tecniche per migliorare e garantire il percorso chirurgico del paziente in situazioni di urgenza ed emergenza. 

"Il professor Seccia - è il commento del personale dell'unità operativa di chirurgia d'urgenza e dei suoi allievi-  lascia in Aoup uno staff che, in questi lunghi anni di attività, ha conosciuto momenti di difficoltà e fatica, come in tutti i settori lavorativi, di stress e adrenalina, come si conviene a ogni reparto che lavori sull’emergenza-urgenza, ma anche occasioni di crescita professionale e di grande soddisfazione. Per tutto questo bagaglio di esperienza noi allievi e colleghi lo ringraziamo e lo salutiamo con affetto e immutata stima".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca