QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 11°22° 
Domani 10°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 23 maggio 2019

Attualità sabato 09 luglio 2016 ore 13:54

960mila euro per la sicurezza idraulica

Iniziano i lavori di pulizia del fosso "Scoli di Pisa": rimozione dei sedimenti per attenuare le criticità in caso di pioggia



PISA — 960mila euro per aumentare la sicurezza idraulica intervenendo su  uno dei principali scoli fognari nella zona sud dell’Arno. I lavori di risanamento, svolti da due ditte specializzate, inizieranno lunedì 11 luglio e dovrebbero concludersi entro agosto.

A causa della sua conformazione irregolare, nel corso dei decenni la fognatura, di tipo misto, ha visto accumularsi all’interno una grande quantità di detriti, al punto da formare strati di sedimenti solidi o fangosi che ostruiscono il fosso e non permettono all’acqua di scorrere come dovrebbe. Da qui la necessità di un drastico intervento di pulizia. La sezione di fognatura mista oggetto del risanamento è quella in cui si concentra il grosso dei volumi degli scarichi fognari: è lunga circa un chilometro, parte dal tratto finale di viale Bonaini per arrivare fino alla Saint Gobain, passando lungo piazza Vittorio Emanuele e via Battisti per raggiungere via Quarantola. A trarre beneficio dalla pulizia sarà anche il tratto precedente che da piazza Guerrazzi arriva in viale Bonaini: la rimozione degli strati di sedimenti “a valle” garantirà maggiore fluidità dell’acqua “a monte”. "

"Dopo gli allagamenti per le straordinarie piogge dell’agosto scorso - ricorda il vicesindaco Paolo Ghezzi - abbiamo intensificato le attività d’indagine sui tratti più critici della rete e chiesto ad Acque Spa il massimo sforzo per arrivare in tempi brevi a un intervento sugli Scoli di Pisa. Un progetto difficile e tecnicamente molto complesso, che si concretizza anche grazie al lavoro coordinato dal tavolo di Protezione Civile, che ha richiesto e ottenuto una condivisione del percorso con la Prefettura. Allo stesso tavolo - conclude Ghezzi - stiamo lavorando da mesi con Regione, Consorzio, Genio civile, Rfi e Saint Gobain per un ulteriore intervento sul fosso a valle del tratto fognario che dalla Saint Gobain arriva alle idrovore di Pisa Sud, che rappresenterebbe un enorme occasione di beneficio per l'intero sistema idrico della città"

"Un intervento fondamentale per la sicurezza di una parte importante della città come Corso Italia e tutte le aree limitrofe finanziata da Acque e dal Comune - ha dichiarato l’assessore ai lavori pubblici Andrea Serfogli – Un modello di intervento che potrà essere applicato anche ad altri interventi di pulizia come la fognatura di Andrea Pisano e via Diotisalvi"

"Abbiamo accelerato un percorso realizzativo di straordinario valore. L’intervento sugli “Scoli di Pisa” è di una portata decisiva per il sistema di raccolta delle acque della parte Sud, centro storico compreso –aggiunge il sindaco Marco Filippeschi – Si aggiunge agli interventi fatti a San Giusto e San Marco, compresi quelli di grande impatto connessi alle opere per il People mover. Nelle prossime settimane presenteremo lo stato di avanzamento di tutti i lavori e i progetti, per tutte le aree della città maggiormente sottoposte al rischio-nubifragio".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Elezioni

Spettacoli