QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 8° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 20 gennaio 2020

Cronaca lunedì 18 novembre 2019 ore 12:00

"Arno, la situazione critica è passata"

Il prefetto con il sindaco in un momento della conferenza stampa

Lo ha detto il prefetto di Pisa Giuseppe Castaldo ringraziando tutte le componenti che hanno lavorato nella fase emergenziale



PISA — Arno sotto controllo. Il punto è stato fatto in un incontro con la stampa in prefettura al quale hanno preso parte, tra gli altri, il sindaco di Pisa Michele Conti, il presidente della provincia Massimiliano Angori, il prefetto Giuseppe Castaldo, il comandante dei vigili del fuoco Ugo D'Anna, tecnici del Genio Civile, della Protezione Civile e di tutti gli altri enti coinvolti.

"La situazione critica è passata", ha affermato il prefetto Castaldo facendo il punto su quanto fatto in queste ore e ringraziando tutti coloro hanno contribuito al lavoro fatto.

"Bene la gestione dell'emergenza e importanti le opere di difesa effettuate", ha detto Conti ribadendo però la necessità della "Manutenzione del territorio".

Concetto ripreso anche da Angori, che ha sottolineato il lavoro di squadra svolto dagli Enti e dei lavori preventivi sulle opere effettuati dalla Regione.

Parole di encomio e di ringraziamento sono state espresse da tutti gli intervenuti per chi ha lavorato a tutti i livelli in queste ultime ore di fase critica.

Intanto il consigliere regionale Mazzeo (Pd) ha detto:"Oggi che la piena e la paura sono passate, possiamo dire con una punta di orgoglio che il nostro lavoro ha pagato. Che i soldi investiti per la prevenzione del rischio idrogeologico (100 milioni di euro l'anno in questa legislatura) hanno dato i loro frutti".

Intanto dopo l’ultimo incontro svoltosi oggi in Prefettura sul rischio idraulico dell’Arno, in cui si è passati dallo stato di allerta a quello di attenzione, l’Unità di crisi dell’Aoup - costantemente in contatto con gli altri organi istituzionali preposti al monitoraggio della situazione – è stata sciolta per cui è stato disposto il progressivo ritorno dell’ospedale Santa Chiara alla gestione ordinaria.



Tag

Gregoretti, De Falco: "Differenze con Diciotti all'epoca non c'erano le regionali"

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Politica

Politica