QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 20°22° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 18 agosto 2019

Attualità giovedì 04 agosto 2016 ore 16:01

Capodoglio, il decesso è ancora un mistero

Vanno avanti le analisi per stabilire cosa ha portato l'animale alla morte. Nella sua pancia c'erano anche plastica e ami



PISA — Continuano le procedure per garantire la sicurezza della salute pubblica nel tratto di spiaggia del Calambrone dove lunedì pomeriggio è spiaggiato un capodoglio di 13 metri.

Lunedì notte in poche ore, grazie alla disponibilità di tutti gli attori coinvolti (Protezione Civile, Ufficio Ambiente del Comune di Pisa, Ditta Petracchi, Vigili del Fuoco, Arpat, Asl, Istituto Zooprofilattico, Polizia Municipale), la carcassa era stata rimossa con il metodo di sezionamento, come previsto dalla normativa, che ha garantito un rapido intervento.

Successivamente sono stati effettuati i campionamenti di Asl, Arpat e Istituto Zooprofilattico, ora si attendono i risultati.

In particolare Asl ha preso le misurazioni della battigia dove si è arenato il cetaceo, un’area circoscritta attualmente interdetta, e i risultati dovrebbero arrivare nelle prossime ore. Intanto grazie a Confesercenti e Confcommercio il tratto di spiaggia è stato completamente pulito.

L’Arpat invece dovrà pronunciarsi sulla qualità delle acque.

L’Istituto Zooprofilattico sta ricercando le cause di decesso del cetaceo, le analisi sono più complesse comunque i risultati sono attesi nel giro di qualche giorno.

Nel frattempo, per ragioni di sicurezza per la salute pubblica, nel tratto tra la Colonia Principe di Piemonte e lo stabilimento balneare dei Vigili del Fuoco escluso vige il divieto alla balneazione come ordinato dal Comune di Pisa sulla base di criteri tecnici delle dinamiche delle correnti.

Una volta ottenuto parere positivo da tutti e tre gli enti preposti alle analisi, il divieto di balneazione potrà essere revocato



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità