QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 17°33° 
Domani 18°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 20 luglio 2019

Attualità sabato 15 giugno 2019 ore 12:24

C'è la Luminara, ecco il vademecum

Domenica 16 giugno: il giorno della Luminara. Ecco orari, informazioni e misure per la sicurezza. Presidio in piazza Sant'Omobono



PISA — La notte della Luminara, la tradizionale festa che si svolge a Pisa la sera del 16 giugno alla vigilia di San Ranieri, patrono della città, è arrivata. Dal pomeriggio saranno accesi 100.000 lumini a cera, posizionati su quasi 20 chilometri di biancherie poste su tutte le facciate dei palazzi che si affacciano sui Lungarni. A rendere unica la giornata, conclusa con il tradizionale spettacolo pirotecnico dal fiume Arno, quest’anno anche la inaugurazione del Museo delle Navi Antiche di Pisa.

Gli orari della giornata

Ore 15.30 inizio delle operazioni di accensione dei lumini, grazie al personale del Comune, di una ditta incarica e di 160 ragazzi selezionati appositamente.

Ore 18.00 inaugurazione del Museo delle Navi Antiche di Pisa agli Arsenali Medicei (Lungarno Simonelli) alla presenza del Ministro per i beni e le attività culturali, Alberto Bonisoli, del vicepresidente della Regione Toscana, Monica Barni, del Soprintendente Archeologia belle arti e paesaggio di Pisa e Livorno, Andrea Muzzi, di Andrea Camilli, responsabile progetto, del Sindaco di Pisa, Michele Conti. Dalle 21.00 alle 23.00 saranno possibili visite gratuite al museo.

Ore 21.00accensione dell’illuminazione della Torre Pendente.

Ore 23.00 inizio dei fuochi d’artificio sui Lungarni, sparati da 14 piattaforme galleggianti poste sull’Arno.

Informazioni

Postazioni riservate Nei pressi dello scalo dei Renaioli postazione riservata ai diversamente abili, da circa 15-20 posti. Le macchine munite di apposito contrassegno potranno essere parcheggiate sul lungarno Fibonacci (zona Giardino Scotto) entro le ore 21.00.

Misure di sicurezza Il piano per la sicurezza, approvato dal Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, prevede la presenza di oltre 700 operatori tra Forze dell’ordine e Forze armate, Protezione Civile e una task force di 140 steward. È prevista la chiusura dei cestini dei rifiuti nelle aree maggiormente interessate dalla manifestazione.

Postazioni sanitarie: presenti 20 ambulanze (Croce Rossa Italiana, Misericordia, Pubblica Assistenza e PALP) e 14 squadre sanitarie a piedi che, dalle ore 19.00, si sposteranno sui Lungarni, oltre a un posto medico avanzato. Dalle ore 22.00 allestito in piazza Sant’Omobono (locali di Spaziobono) presidio per l’accoglienza di persone in stato di alterazione da alcol o sostanze, gestito da Società della Salute, in collaborazione con CNCA Toscana e di Arnera coop. sociale. I Vigili del Fuoco hanno previsto la dislocazione di 4 mezzi sul territorio e un gommone in Arno con una squadra per interventi sul fiume.

Primo soccorso: Sono state individuate 4 aree di decongestionamento e primo soccorso, in collegamento con le sale operative: piazza Santa Caterina (Nord 1), piazza Dante (Nord 2), piazza Vittorio (Sud 1), piazza San Paolo a Ripa d’Arno (Sud 2).

Vie di fuga: Tutte le strade che affacciano sui Lungarni sono presidiate dal servizio steward e dalle forze dell’ordine, per mantenerle libere da auto, cicli, scooter, occupazioni suolo pubblico, come anche da bancarelle e altre occupazioni.

Divieto di vendita e somministrazione di bevande in vetro o latta: predisposta apposita ordinanza sindacale che, dalle 18.00 e fino alle 03.00 di lunedì 17 (e il 17 giugno negli stessi orari) in tutto il centro storico, è fatto divieto di vendita, anche per asporto, di bevande in contenitori di vetro o latta.

Divieto di utilizzo di materiale esplodente: Divieto di far uso di materiale esplodente, fuochi artificiali, petardi, botti, razzi, fumogeni e simili artifici pirotecnici.

Divieto di utilizzo di impianti di amplificazione o diffusione sonora: dalle 14.00 del 16 giugno alle 03.00 del 17 giugno (e il 17 giugno negli stessi orari) divieto di collocazione all’esterno degli edifici di impianti di amplificazione o di diffusione sonora.

Bagni pubblici: Posizionati 20 bagni chimici, 4 dei quali accessibili ai diversamente abili. Bagni pubblici Cobianchi aperti fino alle ore 24.00.

Trasporto pubblico per l’intera giornata sono previste deviazioni ai normali percorsi delle linee degli autobus di CTT Nord.

Come detto in procedenza, nel corso della notte della Luminaria di San Ranieri, dalle 22 alle 4 sarà allestita una postazione “chill out” presso il Centro giovanile “Spaziobono19” della Società della Salute Pisana in piazza Sant’ Omobono. Saranno in servizio due operatori fissi all’interno del presidio, mentre altri 4 operatori si sposteranno nelle zone limitrofe maggiormente interessate dal fenomeno dell’abuso di alcol e sostanze psicotrope (piazza Vettovaglie, piazza dei Cavalieri, Borgo Stretto, Lungarno). L’iniziativa è realizzata in collaborazione con la Protezione Civile e il 118, che saranno pronti ad intervenire rapidamente su chiamata.

La postazione “chill out” potrà inoltre svolgere la funzione di punto di riferimento per gli operatori del sistema di emergenza qualora non ravvisino la necessità di trasportare i pazienti al Pronto Soccorso. L’intervento sarà gestito dalla Cooperativa Sociale Arnera, ed è finanziato dalla Regione Toscana tramite un accordo di collaborazione tra la Regione stessa, l'Anci Toscana, il C.N.C.A. (Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza) e la Società della Salute della Zona Pisana.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca