QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 24°24° 
Domani 24°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 23 agosto 2019

Attualità lunedì 17 dicembre 2018 ore 07:05

Impianti tennis e tiro con l'arco, gestori cercasi

Pubblicati i bandi per dare in gestione gli impianti sportivi comunali a Marina e a La Cella. Le domande possono essere presentate entro metà gennaio



PISA — Sono state pubblicate all’Albo Pretorio del Comune due gare per l’affidamento in concessione di due impianti sportivi di proprietà comunale. Si tratta della struttura per il tiro con l'arco in via Tosco Romagnola presso l'area sportiva La Cella e dell’impianto di tennis di via Arnino a Marina di Pisa.

Il campo di tiro con l'arco consiste in un campo di 100 metri di lunghezza e 24 di larghezza con fondo erboso. L’area, completamente recintata, viene usata solo per allenamenti e non vi possono essere disputati né campionati né attività federali. L’affidamento in concessione non prevede pagamento di un canone annuo. Saranno a carico del concessionario le utenze dell’impianto e la manutenzione ordinaria. La durata della concessione è stabilita in 5 anni. Le domande possono essere presentate entro il 16 gennaio 2019 alle ore 12,30.

L’impianto Tennis di Marina di Pisa, invece, comprende due campi in cemento, di cui uno scoperto e l’altro coperto, e locali costituiti da bar, servizi e spogliatoi. La durata della concessione è commisurata al periodo indicato in sede di gara dal concessionario, per consentire l’ammortamento dell’investimento proposto, per un periodo comunque non superiore a venti anni. Le domande possono essere presentate entro il 18 gennaio 2019 alle ore 12.30.

Tutte le informazioni possono essere richieste al servizio sport, responsabile del procedimento Silvia Baldelli (t. 050 586809). La documentazione relativa alle gare è scaricabile dal sito istituzionale del Comune di Pisa, area Altri Bandi.

“Prosegue, come programmato, la pubblicazione dei bandi per regolarizzare la gestione di tutti gli impianti sportivi comunali – ha commentato l’assessore ai lavori pubblici ed edilizia sportiva Raffaele Latrofa – a dimostrazione del fatto che sta funzionando il nuovo metodo di lavoro con il quale ho coinvolto i vari settori degli uffici comunali. Mettendo insieme le competenze si accorciano i tempi; dopo il campo Abetone vanno a gara questi due impianti così come a breve ne andranno a gara altri”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca