QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 25°26° 
Domani 21°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 22 luglio 2019

Lavoro lunedì 02 maggio 2016 ore 15:30

La Carlo Colombo mette in mobilità 68 lavoratori

La filiale pisana chiude i battenti. Questa mattina i dipendenti erano in presidio davanti alla fabbrica e con loro c'era anche il sindaco Filippeschi



PISA — La filiale pisana dell'azienda che produce semilavorati in rame ha avviato la procedura di mobilità per i suoi 68 dipendenti in seguito alla decisione di chiudere il sito di Ospedaletto per far fronte alla crisi di liquidità.

Per questo, stamani i dipendenti dell'azienda hanno effettuato un presidio all'interno della fabbrica e con loro c'era anche il sindaco pisano, Marco Filippeschi, che ha promesso: "Affronteremo la vertenza a viso aperto".

"La crisi, la concorrenza e la gestione hanno portato l'azienda a questo punto -hanno sottolineato i rappresentanti sindacali di Cgil e Cisl, Raimondo Feliciano e Claudio Garzotto, presenti al presidio

Secondo Filippeschi, "Siamo di fronte a un fatto grave così come è grave che non ci siano rappresentanti dell'azienda a incontrare oggi i lavoratori. Affronteremo la vertenza a viso aperto. D'intesa con la Regione abbiamo convocato il tavolo di crisi presso il ministero. L'obiettivo è salvaguardare i lavoratori e mantenere il sito produttivo".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cronaca

Cronaca

Cronaca