QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 24° 
Domani 18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 24 marzo 2019

Cronaca sabato 13 maggio 2017 ore 13:45

Lo smercio di orologi e occhiali falsi

Operazione dei Carabinieri di Pisa contro la contraffazione con la denuncia di un senegalese di 44 anni e il sequestro di orologi e occhiali



PISA — I carabinieri della Compagnia di Pisa, con il contributo dei militari della Compagnia di Intervento Operativo di Firenze, hanno deferito all’Autorità Giudiziaria un cittadino senegalese di 44 anni per i reati di ricettazione, introduzione nello stato e commercio di prodotti con segni falsi, a carico del quale hanno proceduto al sequestro di svariati orologi di marche griffate contraffatte. 

Inoltre, i militari hanno sequestrato 165 paia di occhiali dal marchio contraffatto. Diversi altri venditori abusivi, alla vista dei carabinieri, si sono dati a precipitosa fuga.

Durante la notte appena trascorsa, poi, i carabinieri hanno arrestato un italiano di 57 anni, sorpreso, in regime di arresti domiciliari per reati di droga, lontano dalla propria abitazione.

Sempre la notte scorsa, i militari, insieme ai carabinieri del NAS di Livorno, hanno condotto una specifica attività di contrasto ai fenomeni di maggiore rilevanza per la cosiddetta “malamovida” del centro storico. 

 Ecco i risultati: un gambiano di 19 anni è stato deferito in stato di libertà, per detenzione di droga ai fini di spaccio: il ragazzo è stato infatti perquisito e sorpreso con 5 grammi di marijuana e 120 euro in contanti, ritenuti provento di spaccio; a carico di un bengalese di 29 anni è stata elevata la sanzione amministrativa prevista per la vendita abusiva di alcolici in aree pubbliche e, contestualmente, sono state sequestrate diverse decine di bottiglie di alcolici e superalcolici; un Pub del centro è stato controllato e a carico dell’esercente è stata elevata la contravvenzione prevista per l’attivazione del deposito di alimenti, senza la prevista registrazione.

Stamani, invece, i militari della Stazione di Calci hanno arrestato un cittadino italiano di 28 anni, per espiazione pena, su ordine emesso dal Tribunale di Pisa, per il reato di furto aggravato. L’uomo è stato oggetto di indagine negli scorsi anni e infine condannato.

Interventi anche per la Polizia Municipale, che ha concentrato le sue attenzione su via Pietrasantina, nel tratto tra il parcheggio scambiatore e Piazza Duomo. Sono state fermate e identificate 22 ragazze di etnia rom, impendendo così il loro stazionamento in zona. L’azione dei poliziotti municipali è parte della strategia messa in campo per reprimere il fenomeno dei borseggi a danno dei turisti.

Inoltre, le guardie comunali hanno effettuato una retata in via Vecchia di Barbaricina, dove si era concentrato un gran numero di venditori abusivi di origine senegalese. Presi alla sprovvista, i venditori sono fuggiti lasciando sul campo 22 borse e un centinaio di paia di occhiali, tutti contraffatti, e merce di vario genere. Tutto il materiale è stato posto sotto sequestro.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Attualità

Attualità