QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 10°13° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 19 novembre 2019

Politica venerdì 01 marzo 2019 ore 16:22

"Subito un piano B per l'ospedale Santa Chiara"

I consiglieri regionali M5s Quartini e Galletti chiedono azioni decise perché la recente decisione del Tar non vada a discapito dei cittadini



PISA — “Vogliamo sapere come intende porsi la Regione davanti alla notizia dell’annullamento da parte del Tar dei lavori per l’ospedale Cisanello di Pisa. Il prolungamento dei tempi di realizzazione porta alla necessità di rivedere al più presto le condizioni del Santa Chiara, oggi inaccettabili: serve un piano B”. Così i consiglieri regionali del Movimento 5 stelle in Toscana Giacomo Giannarelli, Irene Galletti e Andrea Quartini in una nota.

L'annullamento del Tar riguarda l'affidamento alla società Inso, da pare dell'Aoup, dei lavori per la costruzione nell'area di Cisanello del nuovo complesso ospedaliero Santa Chiara, adesso adiacente a Piazza dei Miracoli. A fare ricorso era stata la Pessina Costruzioni (Nuovo Santa Chiara, Tar annulla l'affidamento).

“Abbiamo già predisposto un atto in cui chiediamo all’assessore regionale di riferire in aula - hanno aggiunto i consiglieri regionali cinquestelle -. La vicenda è grave e rischia di avere preoccupanti ricadute su cittadini e organizzazione del servizio sanitario. A questo punto crediamo sia indispensabile che la Regione chieda idonee garanzie rispetto al crono programma dei lavori e pensi a un’alternativa per il Santa Chiara: il rischio, infatti, è quello che si allunghino enormemente i tempi di consegna della nuova ala di Cisanello finendo per esporre ulteriormente degenti e personale medico del Santa Chiara a muoversi in una struttura deficitaria sotto molti punti di vista”. 

Il Movimento 5 stelle, infine, chiederà spiegazioni e approfondimenti anche riguardo un altro appalto che sta incontrando enormi problemi, quello dell’ospedale di Prato. “Anche in questo caso – concludono i consiglieri – intendiamo andare sino in fondo alla vicenda ed evitare ulteriori disagi ai cittadini”.



Tag

Caso Cucchi, Gabrielli: «Chi ha offeso dovrebbe chiedere scusa»

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Cronaca

Attualità

Attualità