QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 17°28° 
Domani 18°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 25 agosto 2019

Attualità mercoledì 27 aprile 2016 ore 12:30

Mobilità sul litorale, proposte dal Ctp

I rappresentanti di maggioranza propongono all'amministrazione alcune modifiche al piano: bus gratuiti, sconti sui parcheggi e idee per piazza Viviani



PISA — La questione delle strisce blu e del nuovo piano di mobilità per il litorale continua ad essere al centro del dibattito politico. Sulla questione intervengono con una nota i rappresentanti di maggioranza del Ctp 1 (litorale), che oltre a confermare "La volontà di lavorare attivamente a questa fondamentale istanza di partecipazione" ritengono che "Il provvedimento debba essere attuato verificandone la corretta realizzabilità, evitando possibili anomalie esecutive, e che debba comunque essere attentamente monitorato e se ne debbano riportare i risultati a fine stagione in una assemblea pubblica". A parlare sono Verter Tursi del Partito democratico, Piero Torrigiani di In lista per Pisa e Silvestre Sagliocco dei Riformisti per Pisa.

Le stesse forze politiche avanzano alcune proposte di modifica "Che renderebbero il provvedimento ancora più significativo nell'ottica della salvaguardia dei residenti sul litorale, di accoglienza per i cittadini pisani tutti e della quotidiana operatività delle aziende turistiche".

In particolare propongono che i residenti del litorale possano estendere la gratuità del loro permesso, già prevista per le zone di loro stretta pertinenza (Marina di Pisa o Tirrenia o Calambrone) all'intero litorale. Provvedimento che secondo Tursi, Torrigiani e Sagliocco "Permetterebbe loro una mobilità maggiore in una zona che deve essere considerata come un unico territorio". 

Tra le altre proposte avanzate dai rappresentanti di maggioranza del Ctp c'è la prima mezzora gratuita in via Maiorca, Via Tullio Crosio, Piazza Baleari, via Repubblica pisana e sulla litoranea per "Favorire lo shopping".

Secondo Tursi, Torrigiani e Sagliocco sarebbe utile poi uno sconto sull'abbonamento stagionale per i residenti pisani titolari di Pisapass. "In questo modo -si legge nella nota dei rappresentanti- chiunque volesse fare l'abbonamento per l'intera stagione potrebbe averlo con una spesa modica sotto i 50 euro".

La nota prosegue con altre proposte, tra le quali la chiusura della parte di piazza Viviani oggi usata come parcheggio "Per farne un luogo di sport attraverso la realizzazione di campi sportivi temporanei di volley, calcio, basket, bocce". Sulla piazza si propone anche di organizzare una mostra dei progetti che hanno partecipato al concorso di idee per la sua ridefinizione.

E poi ancora: "Gratuità del bus dal parcheggio scambiatore di Marina di Pisa almeno fino a Tirrenia, con possibilità per tutti di salire e scendere a tutte le fermate in questo tratto".

Le forze politiche di maggioranza del litorale si dicono poi favorevoli alla realizzazione di "Interventi significativi sulla rimozione delle barriere architettoniche, sulle infrastrutture stradali, con la realizzazione delle rotonde previste dal piano proposto dai balneari, e sul trasporto pubblico (frequenza dei bus da 15 minuti a 10 e divisione della tratta Pisa Tirrenia e Pisa Livorno), auspicando comunque un’approfondita riflessione sul piano della mobilità del litorale anche alla luce del rinnovo degli organi del Parco".

 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca