QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 6° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 12 dicembre 2019

Cronaca sabato 22 aprile 2017 ore 14:10

Samantha, picchiata fino alla morte

​Tonino Krstic rischia l'ergastolo. Accusato dell'omicidio della figliastra di tre anni, dovrà difendersi anche dall'aggravante delle sevizie



PISA — Il cuore di Samantha, tre anni, si spense in una baracca a Calambrone il 27 aprile 2016. Neanche i soccorsi poterono strapparla alla morte. Il compagno della madre,Tonino Krstic è in carcere dal giorno della morte della piccola. 

Le accuse nei suoi confronti sono maltrattamento e omicidio volontario, ma il quadro accusatorio del 33enne potrebbe aggravarsi ulteriormente e portarlo all'ergastolo. Il Pm Giancarlo Dominijanni ha infatti cambiato il capo d'imputazione nei confronti del serbo, che ora dovrà difendersi anche dall'aggravante delle sevizie.

Juana Francisca, madre di Samantha e compagna del suo aguzzino, comparirà in tribunale il prossimo 26 aprile. Anche lei dovrà difendersi, in rito abbreviato, dall'accusa di maltrattamenti in famiglia (il reato sussiste anche in caso di sola omissione di soccorso) per non aver mai denunciato le angherie di cui lei e la figlioletta erano vittime e per non aver allontanato la bambina dal loro aguzzino.

L'udienza di Krstic è fissata per il 19 maggio.



Tag

Mes, Lucidi annuncia voto in dissenso, contestato dalla ex-M5s Nugnes e dai compagni di gruppo

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca