QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 11°23° 
Domani 16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 25 aprile 2019

Attualità giovedì 26 ottobre 2017 ore 16:30

Strade, saranno sistemate 4 arterie principali

La Regione ha stanziato 2,25 milioni di euro per sistemare le strade regionali in carico alle Province, 350mila euro andranno a quattro strade pisane



PISA — La Regione Toscana, al fine di rendere più sicure le strade regionali in carico alle Province e alla Città metropolitana, ha stanziato 2 milioni e 249 mila euro per investimenti di manutenzione straordinaria.

L'obiettivo è migliorare la sicurezza stradale e risolvere così le situazioni più critiche segnalate dagli stessi enti. 

Per quel che riguarda la Provincia di Pisa sono in arrivo 348mila euro, riservati a interventi su quattro strade regionali. Sono la regionale 436 Francesca, tra Fucecchio e San Miniato, la 439 Sarzanese Valdera, la 206 Pisana Livornese e la 12 dell'Abetone e del Brennero.

"Per la Toscana - ha spiegato l'assessore regionale alle infrastrutture, Vincenzo Ceccarelli - la sicurezza stradale rimane prioritaria. Questa integrazione alle risorse per la manutenzione, che siamo riusciti a mettere a disposizione, nonostante il momento difficile anche per il bilancio regionale, è una scelta che va in questa direzione. Questo permette di dare risposte alle Province rispetto alle situazioni segnalate come più critiche, contribuendo a rendere il reticolo stradale più sicuro”.

Soddisfazione è stata espressa dal consigliere regionale pisano del Pd Antonio Mazzeo: "La manutenzione e la messa in sicurezza delle nostre strade - ha detto - è un tema fondamentale ed una delle principali sollecitazioni che riceviamo dai nostri territori. Per questo sono davvero contento che dalla Regione siano arrivati altri 350mila euro per la provincia di Pisa". 

"Sappiamo che tanto resta ancora da fare - ha poi aggiunto Mazzeo -, ma credo sia un bel segnale riuscire, passo dopo passo, a dare risposta alle richieste sia dei sindaci sia delle realtà economiche e produttive della nostra zona”.





Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità