QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 24°29° 
Domani 25°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 27 giugno 2019

Attualità venerdì 29 gennaio 2016 ore 19:00

Fino in Germania e oltre, a passo di tango

Elisa Cosci

Ecco Elisa, dj affermata che ha fatto della sua passione uno stile di vita. Ora a Ulma per un festival importante, gira il mondo delle milonghe



PISA — Musicalizzare il tango in giro per il mondo non significa solo esportare un ballo, ma una tradizione, una cultura, un modo di affrontare la vita. E' probabilmente con questa passione che Elisa Cosci, TangoDj di origini pisane ormai affermata nel panorama musicale contemporaneo, ha visitato tanti Paesi, portando un po' di quella musica che l'ha così affascinata all'interno di comunità tanghere europee, americane, africane, asiatiche. Ed è con questa passione che in questi giorni si è diretta in Germania, dove ha vissuto per alcuni anni, per mettere musica durante tre serate di un prestigioso festival di tango che viene organizzato solo una volta ogni due anni.

"Ho cominciato a musicalizzare per la milonga a Dallas - ci ha raccontato Elisa -, dove ho vissuto per un paio di anni dal 2006 al 2008. Poi mi sono trasferita in Germania e ho avuto modo di continuare a coltivare questa attività da dj attraverso lo studio e la pratica. Per diversi anni sono stata Resident-Dj per una milonga ad Augsburg e per una delle milonghe più longeve e tradizionali di Monaco di Baviera, La Tierrita. Ho musicalizzato regolarmente anche a Ulma nel Baden-Württemberg e in qua e là per il sud della Germania e in Europa a Vienna, Innsbruck, Helsinki, Bregenz".

Stati Uniti, America Latina, Germania, Austria, Finlandia, ma anche Giappone, Sudafrica, Corea. Il tango arriva ovunque, e ovunque (o quasi) Elisa sembra esserci stata. Per poi tornare, da un po' di tempo a questa parte, ad abitare a Pisa e partecipare alla realizzazione in questi anni del primo e del secondo International Tango Elba Festival, dell'Era Tangh'Era Pisa 5t, nonché di eventi in altre città vicine come Genova e Bologna.

Poi alcuni mesi fa, una chiamata dalla Germania e la proposta di tornare a selezionare tracce di tango per tre serate, la prima proprio stasera.

"Sono partita con la mia attrezzatura leggera - ha commentato - e il mio pc con la musica in formato digitale. La bravura di un TangoDj sta nel saper selezionare e alternare tanghi valzer a tanghi milonghe. In ciò che propongo attingo molto dalla tradizione classica degli anni '30-'50, prediligendo tanghi delle prime due decadi e pezzi con una forte impronta ritmica, ma non mancano i pezzi melodici. Le tande sono alternate secondo tradizione, da cortine (solitamente a tema) e quando l'atmosfera e la pista lo richiedono, posso anche proporre una tanda di tango elettronico".

La musica, e quindi anche il tango, è soprattutto sperimentazione. Ma per tanti aspetti Elisa si dice amante di una milonga tradizionale, quella che conserva un insieme di precise regole non scritte e una forma ordinata. "Mi sento semplicemente una persona che ama il mondo del tango - ha poi concluso - e per questo cerca di conoscerlo da più punti di vista. Fare la dj mi permette di entrare nel vivo della materia tanguera e di provare con serietà e umiltà a servire questo mondo".

Anna Dainelli
© Riproduzione riservata

Tango Magazine n.74 - Elisa Tango DJ
Le interviste di Tango Magazine-Elisa TJ / Domingo


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità