QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 18°19° 
Domani 22°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 20 agosto 2018

Politica lunedì 16 luglio 2018 ore 17:15

Buscemi denuncia per stalking la Casa della Donna

Andrea Buscemi con la sua attuale compagna, l'attrice Martina Benedetti

In compagnia di avvocato e compagna l'assessore alla cultura ha annunciato un'azione legale contro l'associazione che vuole le sue dimissioni



PISA — Il primo consiglio comunale pisano targato centrodestra, in programma domani pomeriggio, si preannuncia a dir poco infuocato. A tener banco, con toni accesi e denunce incrociate, è il caso Andrea Buscemi, eletto in consiglio per la Lega e scelto dal sindaco Michele Conti per il delicato assessorato alla cultura (senza dimenticare il caso Gambini). 

Mentre la Casa della Donna ha fissato per le 14 un sit-in per chiederne le dimisssioni, l'attore e regista ha annunciato stamane che presenterà formale denuncia contro l'associazione e contro Elisabetta Vanni, ree a suo dire di atti persecutori nei suoi confronti con un atteggiamento definito "in stile nazista". Cosa della quale avrebbe anche messo al corrente il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, attraverso una riservata missiva.

LEGGI ANCHE: "Buscemi mi denuncia? Mi fa sorridere"

Vanni è colei che ha lanciato la petizione online perché Buscemi si dimetta da assessore, petizione già firmata da oltre 35mila persone grazie anche al sostegno della Casa della Donna. Alla base della richiesta il processo che ha visto Buscemi imputato per stalking (in secondo grado il reato è caduto in prescrizione ma Buscemi, condannato a risarcire la vittima in sede civile, ha annunciato ricorso in Cassazione), per i sostenitori della petizione una macchia che lo rende incompatibile con il ruolo pubblico assegnatogli dal sindaco.

In aggiunta Ciccio Auletta, consigliere comunale di Diritti in comune (Una città in comune, Prc, Possibile) aveva presentato una "Mozione di sfiducia nei confronti di Andrea Buscemi" da inserire all'ordine del giorno di domani, ma il sindaco l'ha rimandata alla prossima seduta. "Domani in aula - ha però annunciato Auletta - raccoglieremo le 8 firme necessarie per presentare la mozione con la richiesta di dimissioni di Andrea Buscemi come urgente".

In tutto questo, mentre Buscemi è nell'occhio del ciclone anche per i suoi giudizi artistici (L'inciampo di Buscemi sull'arte di Keith Haring), dalla Lega e dal sindaco Conti solo silenzi, come se nulla stesse accadendo. Un silenzio quanto meno emblematico, che può essere interpretato come segnale tanto di grande forza quanto di grande debolezza: di grande forza se hanno ben chiaro come andare avanti e intendono giocare a carte coperte fino al consiglio comunale di domani; di grande debolezza se invece non sanno proprio che pesci pigliare.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca