QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 24° 
Domani 18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 24 marzo 2019

Attualità venerdì 22 febbraio 2019 ore 18:30

Comune cerca partner per l'area della Cittadella

Gli Arsenali Repubblicani

Pubblicata la manifestazione di interesse per Arsenali Repubblicani, Fortilizio e Torre Guelfa, per fa crescere l’offerta culturale e turistica



PISA — Il Comune di Pisa ha pubblicato un avviso finalizzato alla consultazione preliminare di mercato per la concessione degli Arsenali Repubblicani, del Fortilizio e della Torre Guelfa. Tutti gli operatori economici potranno manifestare il proprio interesse presentando dei progetti da attuare nell’arco di tre anni.

“Non cerchiamo un soggetto gestore – ha specificato il sindaco Michele Conti - ma un partner solido e motivato che con noi voglia far crescere l’offerta culturale e turistica della città. L’intenzione della nostra amministrazione è quella di trasformare quell’area nel maggior polo di attrazione turistica di Pisa dopo Piazza dei Miracoli, anche in virtù dell’imminente apertura del Museo delle Navi Antiche nella stessa zona". 

"Quello che era il punto di accesso in città delle navi fin dall’epoca della Repubblica Marinara - ha aggiunto il primo cittadino -, sarà il segnavia di tutti gli itinerari turistici della città, verso la Torre pendente da un lato, verso i musei e le bellezze dei Lungarni dall’altro. Mettiamo a disposizione Arsenali, Torre Guelfa e Fortilizio a chi dimostrerà di investire con un programma culturale di livello nazionale e internazionale, che sappia integrarsi con la già ampia offerta turistica della città”.

La consultazione preliminare di mercato si articola in due fasi: presentazione, esclusivamente tramite PEC, di manifestazione di interesse entro il 1 Aprile 2019; successivo colloquio di illustrazione dei pareri e delle osservazioni da tenersi con gli incaricati degli operatori economici. "Il progetto gestionale - hanno chiarito da palazzo Gambacorti - dovrà tenere conto dell’identità culturale e storica della città in un quadro di valorizzazione volto ad ampliare e diversificare l’offerta turistica presente sul territorio".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Politica